Postaramaya

- la posta che bada alla tua bellezza spirituale -

Scrivi la tua opinione o i tuoi commenti sull'Inter a interisti.org : ti risponderemo con un consiglio che strizzerà l'occhio alla tua voglia di new age.

Raccomandiamo moderazione da parte vostra: da dietro le sbarre di un penitenziario non potremmo dare consigli sul vostro benessere altrettanto illuminati. Non eccedete negli insulti o sarà censura causata dalla nostra ben nota vigliaccheria.

Nella foto, Sai Baba.

Villairreal 19

Che dire?Che è colpa di Mancini? Che é colpa di Moratti? Che è colpa dei giocatori?
Chi lo sa... Vorrei solo dire una cosa,da tifoso oramai disperato quale sono: Ma le palle i giocatori dell'inter ce l'hanno o
no?Dopo ormai 17 anni mi sta venendo seriamente il dubbio che La MITICA
società abbia deciso di comprare solo uomini femminuccie,che in campo
sanno parlare e insultare(ndr,Mitico Veron) e che decidono di giocare
bene solo contro il grande Messina o contro il Livorno..Anzi forse ora
o capito.L'inter vince quando gli altri giocano male..
E un pensiero per il Chino:l'unico che riesce ancora ad emozionarmi quando gioca a
pallone.Peccato che gli allenatori non lo facciano giocare.

Ciccone 86

Carissimi,
la delusione maggiore per il sottoscritto nasce dai risultati del sondaggio: io mi chiedo se è così complicato capire che i non risultati ottenuti da questa squadra nascono prima di tutto dalla totale incapacità dimostrata dal signor Moratti, in questi lunghi anni di sofferenza, nel saper gestire e comandare una società per azioni quale è l’Inter.
Purtroppo vedo che la maggioranza dei tifosi (così ciechi e illusi da rinnovare ogni anno l’abbonamento) sfogano la loro giusta rabbia su una accozzaglia di “atleti” pagati e ben pasciuti proprio dal nostro eroe, che alla fine passa sempre per vittima e non per carnefice, non capendo, i tifosi, che, in fondo, questi “atleti” si comportano così proprio perché sanno che alla fine ci sarà sempre l’Az. Di Magg. che li perdonerà.
Alessandro (classe ’62, almeno un paio di scudi li ho visti)

Alessandro

Ke ka... ho 17 anni sono siciliano ed è da quand osono nato io ke l'inter non vince un emerito ka. Solo la coppa italia e la super coppa italiana.Ma ke ka è?cmq i miei consigli sono:Vendersi sto ka di wome e far giokare il nuov maxwell.Compare un difensore ke non sia bravo solamente afar falli!! cambiare allenatore.e dire al presidente di fare tutte le sante domenike delle raccomandazioni ai giokatori ke devono metterci l'anima nel campo.Ka.Non ce la faccio +-Vendere veron..anzi ridarlo al chelsea...far giokare pizarr.comprare hanry...La cosa gia nn migliorerebbe???????

Antonino

Dopo l'ennessima figuraccia di ieri non ho neanche più la forza di insultare giocatori, staff tecnico e dirigenza perchè le delusioni sono ormai così tante che si perde anche il gusto di farlo. (...)Alla faccia di noi pazienti e temerari tifosi.

Serdidimus

evviva evviva!!!! La primavera vince la TIM CUP. Yuhuuuuuu

Michele

---

Villairreal 18

Se solo avessi la possibilità di poter andare alla prossima partita in casa proporrei un solo striscione con su scritto: regalala, svendila, vendila, noleggia ma in qualche maniera: MORATTI, PER PIACERE, VAI VIA!
Ed eventualmente in caso di gol non esulterei perché è ora di finirla.
Saluti a tutti agli interisti.

Orazio

E non ho nulla da aggiungere al Vs.fondo.
Marcello, 43 anni, interista dal 1972.

Marcello

Confrontate il grafico (...)SPA con lo (...) MIB e capirete dove siamo arrivati. Questa è una squadra di modaioli e di gente che fa soldi con l' aumento del petrolio e le bollette e spende per il giocattolo fregandosene che funzioni o no. Gente da dopopartita bene, da feste giuste.
Squadra da immagine pubblicitaria, veline da pallone, fighetti in panchina e in tribuna : non mi fregate più.

Sergio

Rabbia. Rabbia. Rabbia. Questo il sentimento che meglio identifica il mio stato d'animo al termine della partita di ieri. Se da una parte si potrebbe dire che noi interisti siamo abituati a questo genere di figuracce, è pur vero che nutriamo sempre la speranza che i fasti di un tempo, pima o poi, debbano tornare. Speranza che rimane tale. Sempre.Ora, dopo l'ennesimo tracollo, è tempo di tracciare un bilancio. La memoria mi torna al sorteggio dei quarti di finale. Un sorteggio che, siamo onesti, meglio di così non poteva andare; il Villareal e,soprattutto,evitareil an e il Barcellona fino allla finale. La cosa già allora mi parve davvero strana. Possibile che l'Inter approfitti di un tale regalo della dea bendata? Oltretutto con la Juve che perdeva con l'arsenal ed era quasi fuori? Ovviamente la risposta non poteva che essere no, con Il Villareal che doveva trasformarsi in un ostacolo insuperabile per la nostra "povera" Inter. Non è comunque facile trovare una spiegazione a cui ricondurre tutti gli insuccessi degli ultimi anni. Dopo aver cambiato caterve di giocatori e di allenatori senza ottenere alcun risultato la soluzione sembrerebbe cambiare tutta a dirigenza, compresa la proprietà. E forse è davvero arrivata l'ora di farlo, ringraziando comunque il signor Moratti se non per la competenza almeno per la passione e i per i soldi spesi, fermo restando che, ad ogni modo, in campo ci vanno i giocatori e che prestazioni come quella di ieri non sono ammissibili per una squadra con la storia dell'Inter.

Sandra

Non è giusto.
Non è giusto e basta.
Ognuno di noi vive per l'inter, la difende dalla mattina alla sera, sembra quasi che sia nato per l'inter.
Quando giocano, a partire da due giorni prima, pensiamo solo a loro, non vediamo l'ora, pensiamo sempre a quanto sarebbe bello...
Ma niente, dopo ogni partita, ci svegliamo stanchi, con gli occhi gonfi per il pianto e la faccia bianca per l'ennesima delusione.
La verità è che abbiamo perso contro una squadra che nella liga al momento non è nemmeno in coppa Uefa, e che ha nel solo riquelme quello che noi, a parole, avremmo in almeno 15 giocatori...
Ogni mattina i milanisti ridono, esultano, noi ci arrabbiamo, ci mangiamo le mani e pensiamo ad una vittoria che, se continueremo così, non arriverà mai...
L'inter è per me tutta la vita, da quando sono nato spero di poter alzare le braccia al cielo e provare finalmente quella sensazione...
Ma non succede mai...
Essere un tifoso dell'Inter è sempre stato per me un motivo d'orgoglio, ma d'ora in avanti, coloro ai quali non importa niente dell'inter, coloro che non hanno i coglioni neroazzurri, coloro che non vogliono vivere per questi colori, siano liberi di andarsene...
Adriano non vale la metà di shevchenko, materazzi è buono dolo a fare il pugile, si deve vergognare, veron si è fatto mangiare da un bambino, figo e stankovic sono stati sbriociolati da due terzini che initalia non troverebbero mai posto, martins è solo una scimmia da circo, recoba non sa più nemmeno come si deve allacciare le scarpe, mancini è troppo presuntuoso, e noi, con la presunzione, non possiamo arrivare da nessuna parte, moratti è troppo innamorato per agire con intelligenza, troppi soldi ricevpno i vari branca, oriali...che ci hanno risolto il problema dei tersini comprando wome...e qualcuno per favore...insegni a zanetti a crossare...
Perchè da questo momento, chi non è con l'Inter e per l'Inter, per sempre, non merita ilo nostro orgoglio e la nostra vita.

P.S. Perdonate Ronaldo, è l'unico che in questi anni ci ha reso orgogliosi di fronte al mondo intero, nonostante uno scudetto rubato, ed è stato l'unico che ha versato lacrime per noi.

Fabrizio

---

Villairreal 17

E' andata come era prevedibile che andasse: il cuore diceva Inter, ma il cervello purtroppo esitava.
Qualcuno abbia il coraggio di chiedere al Mister "Bambolo" Mancini cosa voglia dire: "Mi assumo tutte le responsabilità!"
Troppo comodo.
Mancini è colpevole, recidivo, di:
- aver fatto giocare Adriano ieri come in precedenza: fuori forma, fuori di testa, fuori di tutto.
- non aver motivato adeguatamente la squadra: come si fa ad entrare in campo (andata) e prendere un gol dopo 40 secondi, record europeo per la champion league. Prologo della disfatta di ieri sera.
- aver fatto giocare amici e compagni di merende a cominciare da Mihajlovic.
- non avere il coraggio di prendere le decisioni (vedi gli ultimi tempi per Adriano) o di non prenderle in tempo (vedi ieri sera Veron) o di giocarsi i cambi sempre a tempo scaduto (Cruz ?).
- lamentarsi troppo di arbitri e avversari e mai di se stesso.
- ritenere che per essere stato un buon giocatore automaticamente dovesse credersi un allenatore.

Mimmo

Penso che sia arrivato veramente il momento che il sig. Moratti prenda atto dell'ennesima sconfitta e che abbia
l'intelligenza di passare la mano....con la speranza che ci sia qualcuno che compri questa società...
Voglio solo ricordare che il tanto bistrattato sig.ERNESTO PELLEGRINI dopo 5 anni di presidenza riuscì a costruire
quella che ancora oggi detiene il record dei punti fatti(a campionati con i 2 punti):
Con questa dirigenza siamo ogni anno daccapo e non c'è una speranza di vedere una squadra per il futuro...
purtroppo all'Inter non esiste un suo stile...non c'è una famiglia con attaccamento ai colori come invece succede al Milan...ecco perchè loro sono anche fortunati...la fortuna bisogna meritarsela...

Damiano

Illustre redazione,
riprendendo un famoso striscione di qualche anno fa ("non so più come insultarvi"), vorrei dire: NON SO PIU' CON CHI PRENDERMELA! Dopo l'ennesima umiliazione subita durante i miei 29 anni di tifo non ce la faccio più! Non so se sia colpa dei giocatori, degli allenatori o della società, però so che non possono continuare a prenderci per il c**o in questo modo! Quindi volevo lanciare una provocazione, non andiamo più allo stadio e restituiamo tutti gli abbonamenti! Io lo farò, spediro il mio in sede (Via Durini 24, 20122 Milano) con una sola scritta: VERGOGNA.
P.S. visto che in europa hanno sempre usato quello schifo di maglie grigie, che le usino anche in campionato che non sono degni di indossare il glorioso nero-azzurro!

Alessandro

cerchiamo di cogliere i lati positivi della questione penso che nessuno si azzarderà più a dire che quella maglia orrida ci porti bene
e magari, da ieri sera, non la vedremo mai più se non in uno dei nostri frequenti incubi primaverili

Friends fest

Cari Interisti,
Scrivo da Londra, ho 25 anni e abito qui da 23 anni. Ogni mese do 50 Euro per guardare L’Inter e ogni anno e sempre la stessa storia. Questi soldi avrei potuto consegnarli in beneficenza, almeno mi sentirei meglio e di sicuro finisco di subire queste amarezze. Spero che quest email verra publicata per un semplice motivo, voglio che I nostri giocatori si rendono conto che qui in Inghilterra siamo in tanti a soffrire e siamo presi per il culo tutti I giorni dell’anno. Basta.
Ci sta che si esce fuori dalla coppa, questo e il calcio, lo sport piu bello del mondo. Ma uscire senza nessuna dimostrazione di carrattere o attacamento alla gloriosa maglia Interista e vergognoso. Ieri sera ha giocato il solo Toldo bene, questo un giocatore che ha perso il posto ad inizio stagione. Un’altra dimostrazione della confusione che ci infligge. E ora che tutti capiamo che Adriano non e un fuoriclasse, e un bravo giocatore che puo stare in un reparto di 4 attacanti ma non e di sicuro un giocatore su cui puntare per il futuro. Fuori. Stesso discorso per Martins. Recoba deve andare, anche oggi stesso. Non solo gioca spesso male ma ieri al momento della sostituzione e andato diretto negli spogliatoi. Vergogna, neanche rimanere li a dare il suo contributo emmotivo, siamo solo noi tifosi ad urlare. Veron vada via, voleva andare gia l’anno scorso e quest’anno si doveva puntare su Pizarro, un giocatore di carattere. C.Zanetti doveva pure giocare di piu, un uomo che sputa sangue e adesso lui va alla Juve. Troppi stranieri che non se ne fregono dell’Inter, ci vogliono Italiani. Gattuso ieri sera era pronto a morire pur di vincere. Fuori Julio Cesar, Wome, Ze Maria, Mihajlovic, Kily, Solari, Veron, Adriano, Martins e Recoba. Dentro Amelia, Pasqual, Oddo, Bonera, Grosso, Esposito, Liverani, Cassano, Tavano e Toni. Noi italiani abbiamo un orgoglio senza rivali, e di questo che L’Inter ha bisogno.
Sempre Forza Inter e sopratutto Forza ITALIA (e Forza Unione, n.d.r.)

Tony da Londra

---

Villairreal 16

Devo dire che ieri sera,mentre guardavo la partita del milan(non sono
abbonato sky) e come tutti i veri tifosi esultavo al gol del Lione,
sentivo nel profondo una sensazione, come un presagio, che qualcosa di
terribile stava per compiersi. Ingenuamente(ho solo trent'anni, sono
ancora un giovinciello) ripetevo tra me e me che quella sensazione era
riconducibile al fatto che gli odiati cugini, con l'odiato inzaghi,
avrebbero trovato il gol qualificazione allo scadere della partita. ma
appena ho visto in sovraimpressione il risultato di villareal-inter ho
capito che il presagio arrivava dritto dalla spagna.....e come temevo
quel risultato non è più cambiato......mentre quell'odioso di pippo
segnava il gol qualificazione per il milan.....
UN DISASTRO
p.s. vorrei spenderè però due parole per il CHINO RECOBA. lui non si discute. nessun allenatore gli ha dato fiducia, tranne Novellino.
Inutile che Mancini lo schieri una volta si e cinque no. poi sbaglia
mezza partita e lo cambia subito. il CHINO SI AMA

Alessandro

Mi vergogno di essere interista finchè cè Moratti e questa dirigenza si continueranno a fare figure di m... non ne posso piu!!!!!! da domenica voglio in campo la primavera per sempre!!!!! Adriano e Martins non li voglio più vedere.
Come giocatori salvo solo Figo e J. Zanetti tutto il resto è marciume.
Moratti,Facchetti,Branca,Oriali & co. andatevene via tutti quanti oggi stesso,(improperi vari)
Tutti i giocatori dell'inter sono senza personalità e soprattutto tutti sopravvalutati!!!!basta con stranieri e argentini!!!!!!
Non andiamo più allo stadio e basta abbonamenti!!!!!noi tifosi meritiamo rispetto!!!!
Dal 1989 non ho più una gioia! Grazie Moratti di esistere siamo una barzelletta non una grande squadra!!!!
Fossi io in Moratti (...) mi vergognerei perchè caro presidente non si vince con il denaro,ma con grinta cuore e lavoro!!!!!!!!!!
Ultima precisazione non ce la faccio più a vedere sempre i giocatori protetti dalla società!!!
VIllareal-Milano solo ritorno tutti a pidi nudi!!!!!!!! altro che aereo!!!!!! Vergogna Moratti impara dal Mil(censura)

Angelo

E ora... la coppa italia sara nostra!!!!!

Simon

Per uscire ci voleva una partita da Inter e immancabilmente abbiamo fatto del nostro meglio per uscire.
Ecco il tragico epilogo di una squadra che è scesa in campo con
la presunzione che contraddistingue chi di solito vince molto. Ci siamo comportati come i milanisti a La Coruna con la differenza che noi non abbiamo vinto una beata mazza.
Rifondare ? Sono 11 anni che sento questa parola.... Ci vuole una nuova societa
in stile Della Valle che porti aria nuova. Gente giovane che voglia correre.
Sarebbe meglio rendere noto tutti gli stipendi di quelle m... che sono
entrati in campo per cui io qui a Torino mi faccio infagare difendendo a spada tratta, fargli rivedere la partita , e rendere tutto in beneficenza.
Inter con me hai chiuso.
Fino alle dimissioni di Moratti hai un tifoso in meno

Massimo

Piuttosto che un’altra inter così il fallimento…
Basta basta basta…. Mi sono rotto le palle…

Wolfang

---

Villairreal 15

Ciao a tutti quanti ,
non credo ci sia bisogno di aggiungere nessuna considerazione, tutti noi abbiamo ben presente come, chi e perchè è colpevole dell'ennesima figura di merda in "panavision" rimediata meritatamente ieri sera. Purtroppo, e mi scoccia dirlo, non mi aspettavo nulla di diverso da quanto non ho visto sul campo: certo che ci speravo, perchè ad ogni partita e ad ogni occasione come tutti voi spero da povero coglione illuso, che sia la serata nella quale tutto cambierà, salvo poi essere puntualmente smentito dai fatti e sentirmi ovviamente ancora più coglione di prima. Forse non sono molto chiari alcuni concetti ai nostri splendidi protagonisti: punto primo, ma cosa c... volete di più dalla vita? Fate un "lavoro" dove siete strapagati per fare poco o niente (e non ditemi che ci sono pressioni e responsabilità, tutti noi ne abbiamo, chi più chi meno, e in molti casi per un migliaio di euro al mese o poco più...), il vostro lavoro è fondamentalmente un gioco, un grosso baraccone che vi permette di togliervi moltissime soddisfazioni, di avere una disponibilità e una serenità economica che nessuno di noi avrà mai in tutta una vita di lavoro. Potete avere un sacco di tempo libero, girare per Italia, Europa e mondo senza dovervi preoccupare di nulla, senza spendere nulla, osannati e considerati anche
quando nella vostra testa c'è poco più che un neurone annoiato e indolente, e il concetto più pregnante che siete riusciti ad esprimere in tutta la carriera è "sono più uomo io di tutti voi messi insieme...", ebbene si, anche in questi casi... Potete avere la possibilità di mettere al mondo dei figli e farli crescere serenamente,
dare a loro un futuro senza dover fare rinunce o sacrifici... Non avete l'assillo quotidiano di molti di noi che devono farsi un culo come una betoniera per arrivare alla fine del mese, magari pensando anche a una famiglia, a come ottenere un mutuo, a come pagare le rate dell'auto o a cosa inventarsi per pagare cure mediche o assistenza per qualche persona cara.
E tutte queste persone, che nonostante tutto sono sempre li pronte a sostenervi, sono sempre pronte a seguirvi, anche con sacrifici, che molto più di voi amano e sentono questa maglia, che per questa soffrono anche, ecco, per tutte queste persone voi dovreste sentire almeno il dovere di garantire impegno, di dare tutto fino all'ultimo, di "sentire" davvero che quello che fate per qualcuno è importante, e non solo per il
vostro conto in banca. Dovreste pensare che se date tutto, anche se quel tutto non basta per vincere, nessuno vi rimprovererà mai niente: guardatevi attorno, prendete esempio dai vostri tifosi e soprattutto imparate a rispettarli, e non solo a parole, non è dicendo "ti amo" che dimostri di amare davvero, è con i fatti.
Tutti voi, da Moratti a tutta la Dirigenza, dallo staff tecnico ai giocatori, abbiate rispetto per chi giustifica il fatto che come squadra esistiate, non prendeteci per il culo, siamo meno stupidi di quanto pensate, ne abbiamo abbastanza delle scuse postume o dei proclami, delle buone intenzioni e delle dichiarazioni d'amore, vogliamo impegno e rispetto.
Non mi interessa chi verrà dopo e se verrà qualcuno, sia esso un presidente, un nuovo allenatore, altri giocatori, uno, cinque, venti, non me ne frega niente, io tanto le mie decisioni le ho già prese anche perchè so che tanto non cambierà niente (questa email la conservo per il prossimo anno, tanto tornerà buona ancora). Mi auguro un giorno di poter avere un figlio che possa essere orgoglioso di essere interista,
vorrà dire che qualcosa sarà successo, io nel frattempo mi dimetto.

Marco

NON CE LA FACCIO PIU' A FARE OGNI ANNO QUESTE FIGURE DI M.... IO A QUESTI GIOCATORI LI MANDEREI A ZAPPARE LA TERRA.NON E POSSIBILE CHE IN UNA PARTITA COME QUELLA DEL VILLAREAL CHE VALE UNA STAGIONE NON FACCIAMO UN TIRO IN PORTA. NON MI RESTA CHE DIRE:
ANDATE A LAVORARE
FORSE VI RIESCE MEGLIO
CIAO DA UN TIFOSO INTERISTA

Alessandro

A giugno ci sono i mondiali.
Già da tempo sapevo che non avrei potuto tifare italia perché farcita di gobbi e milanisti che odio per tutto l’anno e non posso certo dimenticarlo.
L’unico interista è materazzi che – rammento – VOLEVA ANDARE AL MILAN.
Bene, ho pensato, tiferò Argentina, patria di molti talenti dell’inter.
Dopo ieri sera potrò effettivamente tifare argentina perché Sorin e Riquelme sono gente con i coglioni.

Paolo

Ho 18 anni, l'ultima volta che ho visto il tricolore sulla maglia dell'Inter sapevo a malapena pronunciare la parola "scudetto" (ma, in effetti, non la so peronunciare neanche ora...), e lasciamo stare il discorso "coppa dei campioni". Ora, non dico che si dovrebbe vincere sempre, ma una squadra con una storia di successi ragguardevoli alle spalle come l'Inter ALMENO una volta in questi ultimi anni avrebbe potuto tirare fuori l'orgoglio e raggiungere obiettivi importanti. Sinceramente più che deluso sono perplesso, ma, alla fine, che serve lamentarsi? Tanto lo sappiamo che, malgrado quello che pensano i tifosi, la situazione all'interno della squadra e della società non cambierà. Io ormai mi sono rassegnato, ma non per questo volterò le spalle alla mia squadra, anzi, le sarò sempre più fedele, anche se si meriterebbe soltanto insulti a raffica 24 ore su 24.

Dario

Voglio andare controcorrente...ho 20 anni ma già mi sento un interista navigato...e mi sorprendono molto questi commenti da qualunquisti: i "mercenari" i "senzapalle". Ma è questione di mentalità?? Oppure di una squadra tatticamente scarsa...senza la fascia sinistra, con un terzino destro che non difende, un portiere che non esce, una punta che non fa la punta, un allenatore che ha pochissima esperienza? Anche la società ha le sue malefatte...giocatori presi mediocri o troppo vecchi. Per quelli che vogliono l'inter senza moratti, vorrei chiedere come pensano di allestire e mantenere una squadra competitiva che purtroppo si paga con gli EURO e non coi buoni della conad. Prendiamo mourinho, moggi e i guai finiscono..ciao

Davide

---

Villairreal 14

Non mi dilungherò troppo, perchè ormai mi sono rotta le palle anch'io di questa, che chiamarla squadra e società non si può proprio..., basta !!!! Chiedo un atto di coerenza ultima a tutti i giocatori al "tecnico", ai dirigenti e responsabili vari, fino all'ultimo gradino della scala e di avere l'estremo coraggio di andarsene TUTTI, INDISTINTAMENTE, recitando in ginocchio il MEA CULPA per ricominciare daccapo, ma senza il mio tifo, che ieri sera è morto del tutto. .come ex super tifosa chiedo io scusa solo all'unico mitico capitano Xavier Zanetti, che per grinta coraggio ed orgoglio non meritava di finire in una squadra così, bensì di vincere ed avere grandi soddisfazioni, Capitano lascia l' Inter, non ti merita e lo dico con grande tristezza...

Patty

Bisogna cacciare quelli che hanno la doppia T nel cognome:
Moratti - Facchetti - Tronchetti.

Pietro

Spero che Villareal non sia la fine ma l'inizio di una bella ripulita a partire dal padrone per scendere al giardiniere di appiano perche' se io fossi stato un qualsiasi dipendente dell'inter stamattina li avrei presi tutti a calci nel culo quelli che hanno giocato a centrocampo ieri perchè non mi spiego come un c.(improperi)

Alessandro

E così ci risiamo. Non si può andare avanti così. Ho 18 anni, sono interista da quando sono nato, e sinceramente avrei voluto nascere tifoso di un'altra squadra, qualsiasi, ma non l'Inter. Troppe delusioni. Troppe promesse. Troppa sofferenza. La gioia più grande provata da tifoso sfegatato che sono, in questi anni, è stata la sconfitta del Milan contro il Liverpool. E questo fa ridere. Gioire per le disgrazie altrui perchè le gioie nostre non ci sono mai state. E se andiamo avanti così non ce ne saranno ancora per anni.
Si possono citare le disfatte contro l'Alaves, il Villarreal, le sconfitte e umiliazioni nei derby, in campionato e in coppa, le sfide perse con la Juve, gli scudetti mai vinti, tutta una serie di ENORMI delusioni che un uomo, fiducioso che sia, non può più sopportare. "NON VINCETE MAI" hanno ragione. Non abbiamo vinto un ca..o negli ultimi dieci anni nonostante miliardi e miliardi di investimenti. Il risultato è questo: mi sono rotto le palle io e tutti i tifosi interisti, da mio padre con cui seguo le partite con ansia da anni, a mio nonno, vecchio cuore nerazzurro ormai distrutto. Per non parlare dei tifosi che vanno allo stadio. Poveracci. Soldi buttati via. Anzi, con quei soldi pagano il servizio offerto dai nostri calciatori, mercenari senza anima, senza cuore, senza un pò di coraggio.
La rabbia è immensa. Ieri sera è stato superato ogni limite. Da oggi in poi NON seguirò più l'Inter. NON avrò più nel cuore i colori neroazzurri. Questa squadra mi ha fatto solo piangere e deprimere e prendere in giro dagli altri tifosi. Mi sono stancato.
La scelta più giusta sarebbe quella di lasciare lo stadio DESERTO fino a fine campionato. NON meritano un pubblico quegli sfaticati, NON merita un tifo quella squadra di co....ni e nemmeno il presidente Moratti merita un segno di riconoscenza. Lui è il primo che se ne deve andare.
Cari tifosi, vi voglio bene. Sono distrutto. NON avrei mai pensato ad un epilogo così.
Da ieri NON mi ritengo più un tifoso interista.
Un abbraccio.

Michele

ieri avrei dovuto vedere la beneamata al bar con gli amici. poi sono invece andato a casa di un amico a vederla perchè lui in quel bar non ci voleva venire...sosteneva che quel posto portava sfiga perchè li' aveva vissuto l'eliminazione con il manchester qualche anno fà.
alla fine della partita di ieri sera gli ho detto, qui a casa tua, al bar o allo stadio e ovunque è sempre la stessa storia, per perdere non c'è un luogho più o meno propizio, perdiamo ovunque.
i motivi per cui perdiamo non si comprendono bene, ma secondo me il principale è che non abbiamo uno zoccolo duro di italiani in squadra, magari anche giocatori con tassi tecnici inferiori ma con un orgoglio ed un attacamento alla maglia superiori.
se io penso a ieri sera e al posto di adriano e recoba avessimo avuto in campo toni e iaquinta credo che la situazione sarebbe stata diversa.

Terence

---

Villairreal 13

E’ SCANDALOSO…IERI SERA ABBIAMO TOCCATO IL FONDO NON ABBIAMO FATTO UN TIRO IN PORTA IN 90 MINUTI CONTRO UNA SQUADRA CHE EQUIVALE ALLA REGGINA IN ITALIA CON TUTTO IL RISPETTO PER LA REGGINA…E POI COME C... SI FA A METTERE MIHAJLOVIC QUANDO DEVI RECUPERARE E NON CRUZ…NON SO NEANCHE COSA DIRE MERITEREBBERO SOLO MAZZATE QUESTE M... STRAPAGATE


Antonio

Rieccoci ragazzi.
Siamo nuovamente giunti al capolinea di una stagione fallimentare (e per favore non mettiamoci a parlare della Coppa Italia, tantomeno di quella della stagione scorsa).
Il limite dell' allenatore spero ora sia chiaro a tutti, compresi i Gianluca Rossi del caso (che se un giorno mi dice la sua bibliografia sul calcio forse comprendo la sua incompetenza).
Possiamo crocefiggere tutti giocatori, senza dubbio, ma analizziamo la gara come si deve:
La terza linea non ha gravi colpe, ed ha retto molto più di quanto potessi prevedere, essendo assolutamente senza filtro davanti. Toldo era in ritardo, perchè sorpreso da quell'uomo solo in area davanti a lui, ma andate a vedere chi marcava quel difensore: il nostro regista.
La seconda linea è stata SCANDALOSA.
Io non voglio tornare sui miei soliti argomenti, ma spero sia chiaro finalmente a tutti che VERON non è un giocatore da Inter. Cambiasso dopo un anno a corrergli dietro è scoppiato ed ha iniziato da un paio di mesi, a giocare come la sua natura impone (da mezza punta). Spesso è l'uomo più avanti di tutti.
La prima linea non è mai stata servita e messa in condizione di fare male.
Io non credo che il Messina sia di molto inferiore al Villareal.
Dovevamo difendere un risultato, ma noi abbiamo il Presidente e l'allenatore che vogliono vedere lo spettacolo e giocare bene. Io preferivo le barricate di Valencia, e magari un bel contropiede a chiudere il discorso.
Ringraziamoli pubblicamente. Ci hanno garantito un altro anno di spettacolo: allo Zelig.
Purtroppo il calcio è un'altra cosa.
saluti cordiali a tutti

Roberto

Saro' sempre interista.....ma adesso basta col fotomodello in panchina e il resto dei mercenari a passeggiare in campo:senza coglioni!....la dirigenza?Incompetenti d.o.c.

Dragone R72

A pagina 211 di mediavideo vi citano per far capire quanto ce le siamo veramente rotte. Si spera sempre che la nostra voce sia tanto potente da far capire realmente che non possiamo più.
Non capisco, proprio non capisco.
Non riesco a comprendere di cosa possa essere infelice quello che dovrebbe essere il nostro gioiello in vetrina. A questo punto ha ragione
Pareira quando dice che Adriano sta già pensando al mondiale, ma da settembre. Contando che lo stipendio non lo elargisce la federcalcio
brasiliana mi sembrerebbe un tantino irrispettoso di chi sta da questa parte della barricata.
Non riesco a comprendere perchè, nelle ultime tre tornate, abbiamo
collezionato nell'ordine: un allenatore che non ha vinto nulla, un
allenatore che ha vinto una campionato per un colpo di... diciamo
fortuna, che di parolacce ne dice già abbastanza il premier e un
allenatore abbonato alla coppa Italia. Questo al di là del fatto che
senza attacco non vince nessuno, neacnhe Mourinho e tanto meno Capello.
Non riesco a comprendere come si possa pensare di vincere qualcosa se il
cambio della disperazione è Mihajlovic per Figo.
Non riesco a comprendere come si possa essere leoni contro le grandi e
sottosviluppati fisici nei grandi appuntamenti (ogni riferimento a Veron
o Recoba è puramente casuale)
Non riesco a comprendere quando Martins ha dimostrato di essere da
Inter, se non agli albori della sua avventura.
Non riesco a comprendere la validità di acquistare Cesar quando lo si
può prendere a luglio senza pagarlo. Il tutto senza comprare un altro
attaccante, pur sapendo che la Coppa d'Africa avrebbe spremuto Martins e
che Recoba è un giocatore da alti e bassi, con un Adriano che già a
gennaio attraversava lo stesso momento (momento? diciamo anche mese o
anno) di appannamento che si sta registrando adesso.
E poi vengo a sapere da un quotidiano che negli spogliatoi sono volate
parole grosse. Sapeste quante ne avrei da urlargliene io...

Matmad

Ragazzi,
che dire, devo rassegnarmi alla sofferenza. Ma il mio amore non si spezza. Tra mille tribolazioni, il neroazzurro l'avrò sempre nel cuore. Ho letto i vostri sfoghi. Contro i ragazzi sono giusti. Non è corretto pretendere di avere onori (soldi e fama) ed essere non all'altezza di portarne i relativi oneri (responsabilità e serietà professionale).
Credo che sia proprio la serietà professionale a mancare. Adriano in discoteca fino a notte fonda: ragazzata. Camoranesi sbotta: multa. I calciatori dovrebbero rispettare il piatto in cui mangiano e capire che senza pappa si fa la fame. Ma questo è anche compito della società in cui lavorano.
Mancini non c'entra. E' un ragazzo in gamba ed ha i numeri. Sinisa ha un gran cuore. Ha mandato in campo quello che mancava.
Moratti, ns presidente, cerchi di essere un pò più responsabile e giudi questa società in maniera più decisa. Noi amiamo l'Inter. Che l'amino soprattutto le persone a cui affidiamo i nostri sogni sportivi. Lo devono a noi, a lei, a loro.
Il problema è nella dirigenza non all'altezza. Il Mancio per me è persona seria e capace.
Ma ai calciatori che non vogliono far nulla, Moratti, vanno date pedate nel fondoschiena, non ammiccamenti di affetto. Non meritano il suo e non vogliamo dargli il nostro.
Li mandi via e rimanga lei con il tecnico. Si interroghi, però sulle capacità dirigenziali del suo staff...
Perchè sò che ama l'Inter come me, come noi.
Sempre forza Inter.
Io non mollo..

Silverio

---

Villaiireal 12

Semplicemente vergognoso...
Mi rifiuto di pensare ai fior di milioni spesi in questi anni da paperon Moratti per acquistare questi brodi senza un minimo di cuore e di attaccamento alla maglia. Tante belle parole e tante, troppe, prestazioni da conigli come quella con il Villareal!
Capisco l'antipatia cronica verso i gobbacci, ma almeno loro l'anima ce la mettono in campo e.... cazzarola, centrano sempre almeno un obbiettivo prefissato.
Cari amici, con questi ranghi societari non andremo mai lontani, con Moratti e Mancini potremmo ambire al massimo alla Coppa Italia e alla Coppa Malù... Servono persone con le palle, non buoni samaritani permissivi e sdolcinati con tutti i giocatori... altrimenti non sarà più una socetà di calcio ma una Missione.
Sono interista da 24 anni e mi sono rotto le scatole di arrivare ai momenti importanti della stagione ed uscirne SEMPRE sconfitto ed INCAZZATO!
MORATTI ... se ami l'inter, DATTI ALL'IPPICA e porta con te tutti i tuoi collaboratori!!!! (e visto che ci sei prenditi anche i tuoi pargoli!)
GIGI SIMONI FOREVER!!!
Meglio CUPER di MANCINI ... almeno aveva le palle!

Roby neroazzurro

I miei complimenti per l'editoriale sulla partita(partita???) di ieri:
I veri fenomeni, come scrissero in curva anni fa, siamo noi...
Saluti
ps: Il vs. umorismo è una delle poche cose neroblu di cui vado fiero...

Kamme

vediamo chi vince:
COSA FARA' MORATTI ADESSO CHE OGNI GIORNO COMINCERA'
IL SOLITO TAMBURELLO MEDIATICO SUL CAMBIO ALLENATORE E
SU PRESUNTI LITI
E MALUMORI ALL'INTERNO DELLO SPOGLIATOIO TRA ADRIANO E
COMPAGNI E
TRA
GIOCATORI E ALLENATORE?
a) Tira fuori le palle e fa (finalmente) una
bella conferenza stampa in cui dice ai giornalisti di
non rompere più i
coglioni perchè Mancini e è resterà con l'Inter (senza
i soliti
"forse"
"vedremo"..ecc.) - poi va dai giocatori e fa
chiaramente
capire che
l'unico loro interlocutore è l'allenatore (e nessun
altro!!!!)
e chi
non si impegna se na andrà fuori dai coglioni, nessuno
escluso e che
nessuno è indispensabile!!! - poi (finalmente) fa
qualcosa per tenere
le cose dentro lo spogliatoio e punisce chiunque
rilasci interviste non
autorizzate che sputtanano l'ambiente!!!! cominciando
a pensare di
liberarsi dei tanti mezzi-giocatori (alcuni
strapagati) e puntare su
pochi campioni veri (es. Cristiano Ronaldo, Henry,
Gerrard, Totti, ecc..
gente così' insomma...)!!!
b) Comincia a sboffonchiare le solite
cagate lasciando intendere (a tifosi, giornalisti e
giocatori) che
Mancini non ha più la fiducia della società, con le
conseguenze che
tutti conosciamo (che si ripetono ogni sacrosanto
anno!!)
c) Rinnova
qualche contratto e cerca qualche colpaccio stile
Moratti per
"rinforzare" la squadra (pensando magari a qualche
mega
scambio pauroso
con Milan, Juve e Real Madrid)........che ne so Rui
Costa, Serginho,
Guti, Camoranesi, Beckam (cosi insieme ad Adriano fa
la tessera
consumazioni del Toqueville, dell'Holliwood e del
Casablanca),
ecc........
d) esonera Mancini
e) compra la TAMOIL e finanzia la
Juventus (che così ci compra Samuel, Adriano e
Stankovic)

Andrès

Non è possibile non è possibile.
Non ce la faccio più. E' da ieri sera che piango, sto male ho pensieri nella testa, ho lo stato d'animo che è stato investito da una ruspa
per colpa di 11 def... ed def... capo l'allenatore, che come sempre diranno
che è stata un aprtita sbagliata, una situazione cc......
Non ce la faccio +, si può perdere ma con dignità, lottando, impegnandosi fino all'ultimo
provandoci sempre come ha fatto il Milan, si proprio quel Milan dal quale la nostra dirigenza
non ha che da imparare.
basta, ogni anno è la stessa storia.
Facciamo una squadra di giovani italiani, senza campioni, che punti ad un campionato tranquillo,
basta considerare l'Inter una grande squadra, la squadra fra le grandi ...
BASTA AVETE UCCISO TUTTI I NOSTRO SOGNI, RIPETUTA E RIPETUTAMENTE, ORA LASCIATECI MORIRE IN PACE.

Alessandro

Sono arrivato ad odiarli, tutti nessuno escluso dal Massimo (Moratti) responsabile all'ultimo dei magazzinieri. Salvo solo Roberto Scarpini uno come noi che ci mette cuore e passione e solo sofferenza. Bastardi senza cuore!

Marco

---

Villairreal 11

Tengo per l'inter da 40 anni, ma è sempre il solito schifo.
Come al solito il patron ha puntato tutto sul tecnico e non
ha mai cambiato giocatori che non sono di fatto mai serviti, vedi Recoba,
Adriano, Martins etc, senza capire che di giocatori di classe ne servono
4/5 il resto giovani con le pallecome insegnava Joe Fagan Liverpool. A mio
avviso un tecnico che poteva far bene era Zac, un motivatore di gruppo
serio, e non una bella figa come Mancini, che anche da giocatore nelle
partite che contavano non c'era. Adesso cosa fare? Speriamo almeno nella
coppa Italia. Un brodino forse, ma per convalescenti può andar bene.
Malgrado tutto ora e sempre forza INTER

Carlo

Ho 23 anni…
Per far capire la Nostra situazione basterebbe elencare per cosa ho potuto esultare in questi 23 anni: uno scudetto (del quale ormai anche i ricordi affievoliscono), delle inutili coppe uefa, delle ancora più inutili coppe italia e supercoppe italiane… qualche derby…
Ogni anno mi ripeto: basta, dopo questa non seguo più la mia amata inter…l’ho detto il 5 maggio… l’ho detto dopo il primo derby di champions… dopo il secondo… dopo inter-juve di quest’anno…dopo ieri…
Ma poi ci ricasco sempre… essere interisti è come essere innamorati di una donna che ti tradisce continuamente: soffri al momento del tradimento, ma ogni volta che lei ti riaccende l’illusione dell’amore ci ricaschi…
Ora però è il momento di svoltare… serve qualcosa di eclatante, per far capire a chi può far cambiare le cose che le cose DEVONO cambiare…
Via tutti gli stranieri da questa inter…puntiamo SOLO sugli italiani… su qualcuno che sappia cosa è stata l’inter nella storia del calcio…
Se non vinceremo niente neanche così non sarà cambiato niente… ma forse ci vergogneremo meno di una squadra in cui non ci riconosciamo (addirittura nemmeno nei colori della maglia)…
Ragazzi non molliamo, siamo rimasti solo noi la vera forza dell’inter!



Macch

Sn triste…arrabbiato e mi sn rotto i ciglioni di voler bene ad una squadra fatta di mercenari senza rispetto x una maglia ha quasi cento anni di storia…di vedere giocatori svogliati o ke litigano tra di loro pensando solo ai loro interessi, e non a noi poveri “stronzi” ke li andiamo a guardare e piangiamo e soffriamo x le loro cazzate…..ora basta sn triste…amo la maglia, i colori e la storia ke ci ha portato fin qui, ma nn amo loro dirigenti, presidente,azdimag e giocatori ( o presunti tali)…

Imperatorissimo

Carissimi,
a questo punto l'unico vero commento sta nelle parole del pazzo profeta
dell'etere Howard Beale in Quinto Potere (1976): sono inc****to nero e tutto
questo non lo sopporto più. Se consola..

Ciccio da Roma

Avevo regalato una magliettina nerazzurra a mia figlia che ha 19 mesi. Lei
si diverte tantissimo ad indossarla ed ha imparato a dire
'Inter...Inter'....Ma che ho fatto ? Voglio regalare decenni di tormento e
sofferenze anche a lei ? Stasera vado a casa e la faccio sparire... non
puo' fare la miseranda fine di suo padre, 40 anni di tifo e 3 scudetti,
l'ultimo ormai 17 anni fa ! Vorrei che lei in futuro racconti le
barzellette su noi interisti e non ne sia vittima..:Anzi vorrei che di
calcio non si interessasse per nulla e tifasse solo per il basket, per
l'Olimpia, che almeno ha una grande tradizione.
Certo, con Mancini si gioca (in genere) un calcio decente, ma nelle partite
decisive (quarti di Champions con il Milan l'anno scorso,Juve andata e
ritorno, ieri sera) la squadra toppa completamente. E pensare che qualcuno
contestava Cuper che con materiale ben piu' scadente
(Ventola,Gresko,Zanettino, Di Biagio, Coincecao) e' arrivato a 46' dallo
scudetto ed e' uscito in semifinale di Champions (senza il Vieri di allora)
con due pari...
E poi scordiamoci Adriano.Non e' fuori forma, e' semplicemente
sopravvalutato, non ha cervello, tatticamente e' all'ABC ( e nessuno glielo
insegna..), gioca con un piede solo e parte da 40 metri pestando i piedi ai
compagni . ormai tutti hanno capito che cerca l'incursione da lontano per
il tiro col sinistro, d'altra parte di giocare di squadra non se ne parla
nemmeno. Vendiamolo, e' l'unico giocatore che ha mercato e con cui possiamo
fare cassa (dopo questa stagione molto meno)., Recoba : basta, regaliamolo
a chiunque lo chieda... Martins : uno pseudo-giocatore, puo' fare il quarto
attaccante in una rosa competitiva. Veron : cosi' isterico ed inutile puo'
anche tornarsene in Argentina.

Marco

---

Villairreal 10

Ciaoa a tutti ; ho 40 anni, due figli (12 e 8), la mia prima volta a san
siro, prima giornata di campionato 76-77 inter-bologna 0-1 (non ricordo chi
segnò e se il bologna in quel campionato era una neo-promossa) ; prima volta
a san siro del mio primo figlio, quintultima giornata del campionato
2001-2002 inter-atalanta 1-2 (sappiamo poi come è andata a finire, e se
avessimo perso lo scudetto per quei tre punti persi con l'atalanta?) ; il
secondo figlio non l'ho ancora portato allo stadio e per quest'anno non se
ne parla.

Ieri sera mentre cercavamo di tifare Lione (dopo Liverpool e Lecce sarebbe
stata la terza L per il nuovo programma di berlusconi.....), ogni tanti si
girava su Antenna 3 per seguire la cronaca della partita dei nostri, ma
niente, non c'era niente da fare : siamo andati a dormire con le pive nel
sacco dopo che la seconda squadra di Milano era passata.

Ai nostri voglio dire solo questo : quando giocano a certi livelli per
qualcosa di importante si ricordino dei bambini che tifano Inter e che non
hanno mai gioito per una vera vittoria (e non mi si venga a dire che abbiamo
vinto la coppa Italia e la supercoppa di lega l'anno scorso perchè è come
dire che mentre i tuoi amici vanno in vacanza alle Maldive o a Santo Domingo
tu gli controbatti che però tu sei andato a Celle Ligure o a Pinarella di
Cervia) ; si ricordino (o perlomeno cerchino di immaginarselo) lo sguardo
attonito di gente di 10-12 anni a cui non sai più spiegare perchè noi non
vinciamo mai mentre i loro amici sono quasi stufi di scudetti e coppe
campioni (per la verità anch'io non ne ho mai vista una....).

Infine alcuni suggerimenti per l'anno prossimo :
1) legare gli stipendi al raggiungimento degli obbiettivi stagionali (se non
si vince niente solo lo stipendio base) ;
2) fare piazza pulita di tutte le prime donne (Recoba, Adriano, Veron, tanto
per fare qualche nome) e tenere gente più umile (Cambiasso, Zanetti J,Cruz e
gente simile) e puntare DAVVERO su giovani italiani (non vi dicono niente
nomi come Bergomi, Ferri, Zenga, G. Baresi......)?
3) snellire la struttura societaria (solo 1 dirigente per la prima squadra,
1 responsabile mercato, 1 direttore generale) ;
4) per risarcire i tifosi di tutti questi anni di magra, prezzi politici dei
biglietti (che so 5 euro tutto il terzo anello, 10 euro tutto il secondo, 20
euro tutto il primo) per TUTTE le partite (coppe comprese).

Moratti, pensaci.

Un caro saluto.

Angelo

Sono interista praticamente da quando sono nato
49 anni fa,da piccolo ho assistito ai trionfi dell'era di Moratti,Allodi e herrera
sono stato sbbonato per più di 10 anni e adesso sono 2 anni che faccio
servizio stadio per l'Inter,sono stato anche a vedere delle partite in trasferta
già ad Amsterdam abbiamo fatto nel primo tempo una magra figura e poi
siamo riusciti a rimontare nella ripresa!!!!!! contro una squadretta a livello Udinese
poi siamo riusciti nell'intento di farci buttare fuori da una SQUADRETTA che da noi
farebbe fatica a giocare in serie B è l'8 del campionato spagnolo
con un solo giocatore decente RIQUELME che vale come tutto il nostro centrocampo
con 5 dei maggiori giocatori in campo siamo riusciti a tirare in porta a 5 minuti dalla fine
Veron 3
Stankovic4,5
Figo 3
Recoba 2
Adriano 4,5
ma dove c.... erano questi giocatori che dovevano fare la differenza
possibile che a ogni partita che conta le palle non ci sono in questa squadra.....(Fiorentina,Juve,ecc..)
solo 1 giocatore in questa squadra ha le palle e se avesse anche i piedi sarebbe il max
Il capitano in 11 anni di Inter avrebbe meritato molto di più..............
Javier vattene s evuoi vincere qui non vincerai mai nulla!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Branca,Oriali,Faccheti assieme al massimo dirigente fuori dai c.........................

MORATTI VATTENE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
si è capito che la persona che non va sei tu e manda via Recoba si deve solo vergognare......
ho 4 figli che purtroppo sono tutti interisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
a volte mi domando come fanno in 20 anni non abbiamo vinto nulla solo 3 coppe Uefa,1 coppa Italia,1 Supercoppa Italiana
e un misero campionato 15 anni fa...........mentre le altre 2 grandi vinvono o scudetti o champions..................
mi sono proprio rotto le scatole di subire gli sfottò dei miei colleghi juventini e milanisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Roberto

UNA VOLTA PER TUTTE MANDIAMO VIA QUESTO PRESIDENTE CHE DA ANNI NE' COMBINA DI TUTTI COLORI CACCIANDO ALLENATORI ,DIRIGENTI E SPENDENDO MILIARDI SU MILIARDI INUTILMENTE!
QUANDO IN'UN'AZIENDA IL MAGGIOR RESPONSABILE NON OTTIENE I RISULTATI:
VA' A CASA!

CERCATE DI CAPIRLA TIFOSI INTERISTI ....UNA VOLTE PER TUTTE!
IL VERO RESPONSABILE E' SOLO LUI....
CHE CON I SUOI COMPORTAMENTI PATERNALISTICI nei confronti di mercenari,(VEDI RONALDO,VIERI,ECC. ECC.).HA ROVINATO MILIONI DI TIFOSI, COSTRETTI A SUBIRE SFOTTO' DA ANI E DA TUTTI!!

Alberto

Abito in Inghilterra e con mio padre abbiamo l’abbonamento SKY che ci permette di quardare L’Inter, mi scuso in anticipo per qulache errore grammaticale che ci sara ma ho 25 anni e abito a londra da 23 anni.
Non mi va di accettare le scuse dei giocatori perche ogni anno e la stessa cosa. Mancini non puo prendersi tutte le responsabilta, ieri sera in campo sono andati l’undici piu forti giocatori che abbiamo. Neanche un’infortunio, forse Favalli ma questa non e mica cosa nuova.
Nessun dimostrazione di voler bene all’Inter, solo undici persone, mi viene difficile chiamarli uomini, che camminavano per il campo come se fossero in giardino a giocare con dei bambini.
Si e detto che il Villareal era alla nostra portata, be se guardiamo I nostri giocatori e li mettiamo in confronto con quelli del Villareal, prima della partita, forse solo Riquelme sarebbe titolare da noi quindi era una partita non solo da vincere ma da dominare.
Mi vergogno a dire a chi mi chiede cosa penso della partita di ieri sera, e stata una partita storta. Questo non e affatto vero, e una storia che dura da troppo. La societa deve imparare che I giocatori sono impiegati e non un lusso che possono fare quello che vogliono. Sono pagati bene e giocano in una societa chef a parte della grande storia del calcio.
Un esempio, ieri sera, Recoba dopo essere sostituito non si e fermato in panchina a tifare L’Inter e dare il suo contributo emmotivo. Invece e partito come un bambino viziato verso il spoglaitoio. In nessun altra squadra di serie A un giocatore avrebbe il permesso o il coraggio di farlo perche gli arriverebbe una bella e meritata multa.
Troppi stranieri che non ci tengono alla nostra maglia, noi italiani abbiamo un orgoglio che non ha rivali e giocando in serie A o specialmente in Europa, l’orgoglio e la grinta si farebbe valere. Guardate un certo Gattuso che ieri sera sembrava pronto a morire but far vincere la squadra o Inzaghi con la sua voglia di metterla dentro.
I nostri attacanti sembrano piu interessati a fare un grande giocate cosi dopo possono rilassarsi.
L’ultima cosa che voglio dire ed e una cosa che credo veramente e che mi dovete ascoltare. Adriano ha costruito tutta la sua reputazione con gold a trenta metri o can calci di punizione ma la domanda e, quandi gol ha fatto Adriano d’attacante puro, I gol che fanno Trezeguet, Inzaghi, Gilardino, Crespo, Van Nistelrooy? Vi rispondo, non piu di 10. L’Adriano che vediamo in campo in questo momento e L’Adriano che vedremmo sempre all’Inter, questo e il giocatore che e. Non e un fuoriclasse, un fuoriclasse ieri sera avrebbe almeno provato un qualcosa per toglierci dai pasticcio. Lui e un giocatore bravo che gioca solo bene per il Brasile, e li pure io farei dei gol. NON E UN FUORICLASSE.
Quindi dico, piu ITALIANI in squadra, fuori Recoba, Adriano, Martins, Solari, Kily, Wome, e dentro Cassano, Tavano, Toni, Pasqual, Grosso e Liverani.
VERGOGNATEVI QUANDO PRENDETE IL STIPENDIO ALLA FINE DEL MESE.

Norman

Senza parole...
tanta delusione l'ennesima e questa bricia fa male.... si è rotto qualcosa.... CI SIAMO ROTTI LE PALLE NOI!!!
non vi meritate 40 mila tifosi allo stadio.....


Faby

---

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  -  Interisti.org
I Bellissimi di I.org salutano


Fci1908

Per i nostalgici di I.org, ecco le nostre edizioni cartacee

Mai Stati in B, e voi?

Inter abbiamo un problema, o no?<