Postaramaya

- la posta che bada alla tua bellezza spirituale -

Scrivi la tua opinione o i tuoi commenti sull'Inter a interisti.org : ti risponderemo con un consiglio che strizzerà l'occhio alla tua voglia di new age.

Raccomandiamo moderazione da parte vostra: da dietro le sbarre di un penitenziario non potremmo dare consigli sul vostro benessere altrettanto illuminati. Non eccedete negli insulti o sarà censura causata dalla nostra ben nota vigliaccheria.

Nella foto, Sai Baba.

Villairreal 29

Non so più cosa pensare...
Questa è la prima volta che scrivo ad una redazione. Non l'ho fatto dopo il 5 maggio, non l'ho fatto dopo le innumerevoli delusioni che ho dovuto sopportare negli ultimi anni.
Non sono arrabbiato.
Io ero un "grande" tifoso; iscritto fin da piccolo all'Inter Club, quando potevo andavo a vedere le partite anche in trasferta, con grande sacrificio fisico ed economico, per cullare questa mia grande passione. Mi emozionavo. Ho anche pianto; per il nervoso quando il Real Madrid ci eliminò quella sera della famosa biglia o per la gioia quando col cuore battemmo l'Aston Villa 3 - 0. Ero presente anche a Parigi la sera della finale UEFA con la Lazio. Ricordo che avevo i poster in camera e collezionavo le figurine dei miei beniamini. Litigavo per difenderli. Leggevo i giornali sportivi e non vedevo l'ora di guardare "90° minuto" e "Domenica Sprint".
E ora?
A 38 anni, dopo l'era Moratti mi sono stancato. Un pezzo di cuore se ne è andato. Pensando al passato, il calcio mi manca ma non riesco davvero più a seguire questa squadra e di conseguenza tutto il calcio in generale. Mi è rimasto il "tifare contro" Milan e Juve ma certo non può bastare...
Non sono più iscritto all'Inter Club e non guardo più partite ne' in TV ne' tantomeno allo stadio. Ieri sera, quasi avessi un presagio, mi sono sintonizzato su Italia 1 per vedere "Distraction". ...mah... Mi sento (come ho anche letto in precedenza) come quel fidanzato che dopo troppe corna subite dalla propria ragazza non riesce neanche più ad incazzarsi. Subentra l'indifferenza. E l'indifferenza è la fine.
Perchè ho scritto?
Con estrema serenità chiedo al Dott. Moratti di farsi da parte. So che fa tutto in buona fede, che ama i colori nerazzurri più di noi, che ha fatto tanti sacrifici.... Ma non è la persona giusta.
Moratti deve vendere la società per dare modo a chi verrà di iniziare davvero da capo. Basta con le finte rifondazioni e la mancanza totale di progetti.
Moratti non deve fare un regalo a noi, che forse non torneremo più ad essere quelli di prima, ma alle nuove generazioni di tifosi, ai ragazzi. Stiamo dilapidando definitivamente un nome glorioso. Stiamo gettando fango su quei giocatori che negli anni sono stati orgogliosi di indossare quella maglia ed hanno dato il cuore e l'anima per l'Inter...
Moratti, fallo per i giovani.
Grazie

Paolo F. (Mantova)

come diceva un vecchio striscione a S. Siro:
IN BALIA DI TUTTI......

Alberto

Sono interista dalla nascita( ho 43 anni ) e ieri sera mi è dispiaciuto solo per mio figlio (interista come il f... del padre) che piangeva sul divano per quei poveri f... arricchiti.

Paolo M.

CERCHIAMO DI RIMANERE CALMI E RAGIONIAMO!!!
ABBIAMO PRESO LIPPI, CHE ERA IL MIGLIOR ALLENATORE DEL MONDO, E' SCAPPATO VIA RICOVERATOI ASL!! DOPO UNA ANNO, QUALCUNO DIRA', NON ERA BUONO, GLI RISPONDO RITORNA ALLA JUVE E VINCE 2 SCUDETTI E VA IN FINALE IN CHAMPIONS.-- NON E' FINITA!
PRENDIAMO CUPER, ERA IL MIGLIOR ALLENATORE IN EUROPA, - RISULTATO. DOPO 2 ANNI E PIU' SI E' RINC... ADESSO ALLENA LA PRO SCHIFO IN SPAGNA!!!!
POI CI TELEFONA CAPELLO, VOGLIO VENIRE AD ALLENARE L'INTER, HO VINTO TUTTO CON IL MILAN, HO VINTO IN SPAGNA , HO PORTATO LO SCUDETTO A ROMA DOPO 50 ANNI!! CHE NE DICI MORATTI MI PRENDI????
NO E' MEGLIO MANCINI, TU MI FAI VINCERE E DOPO IO COME LI BUTTO I SOLDI???? E POI DOPO I TIFOSI INTERISTI CHI LI SFOTTE??????????
C...!!!!!!!!!!!
PER LA PRIMA VOLTA DA ISCHIA SONO VENUTO AL MEAZZA PER VEDERE LA MIA INTER CONTRO IL VILLAREAL CON MIO FIGLIO DI 9 ANNI!!
aDESSO PENSO.--MORATTI E' LA TUA ORA, BASTA FARCI DEL MALE- E' LIPPI? E' CUPER? E' MANCINI? MA PERCHE' ALLA jUVE VINCONO??TE LO SEI MAI CHIESTO??
NON SIATE C... LA RISPOSTA DATEVALA DA SOLI!!p... MILANESI APRITE GLI OCCHI!!!

Mauro (Ischia)

Non ho parole per esprimere il disgusto che provo dopo l'ennesima serata da dimenticare regalataci da una squadra che seguo da sempre con amore sconfinato. A quasi cinquant'anni ho deciso di disintossicarmi definitivamente dall'Inter !

Roberto (Civitanova

---

Villairreal 28

prima di esprimere un giudizio sull'ennesima
figuraccia ho atteso quasi 24 ore ed ora ritengo di avere la lucidità sufficiente per farlo.
mi riterrete un matto ma secondo il mio modestissimo parere non tutto è da buttare.
mancini ha schierato ieri sera la migliore
formazione,quella che ognuno di noi avrebbe schierato. non è certamente colpa sua come non lo è di moratti se i giocatori che avrebbero dovuto buttare la palla in rete hanno fallito clamorosamente la partita più importante della stagione.mi riferisco in particolare a quattro giocatori: Veron,Adriano,Recoba e Oba.
per me sarebbe da tenere solo il primo data la
scarsità di registi in circolazione.Passiamo ad Adriano: un giocatore inconstante che è determinante al massimo in una decina di partite l'anno non può farci fare il salto di qualità.può essere venduto. Passiamo al vero tasto dolente:Recoba. E' con noi da dieci anni e non ha mai segnato un gol importante...mai uno ai gobbi o al BBilan! ci fa vincere solo 3 partite l'anno e sempre contro le piccole.
Ora Oba: sarà velocissimo e solo grazie a questo sa mettere in difficoltà gli avversari ma non ha un minimo di ecnica di base. Si può tranquillamente vendere. come si può desumere il migliore attaccante che abbiamo è Cruz che è l'unico che merita di restare.
Resumè:
Recoba lo si lasci andare altrove e Adriano&Oba li si venda per investirne tutto il ricavato nell'unico attaccante al mondo in grado di vincere le partite da solo: Henry...altro che Ronaldo! la difesa può tranquillamente essere confermata in blocco come il centrocampo tranne zanettino(di mediani vecchio stampo come lui ne sono piene le serie B e C).

Il ramiro gallipolli

Mio figlio, 9 anni, è rientrato da una gita scolastica mezz'ora fà. La prima cosa che mi ha chiesto è : "cosa ha fatto l'Inter ?".
Lo porto sovente allo stadio, malgrado la lontananza, e gli avevo promesso che saremo andati a Londra (o a Torino) se ci fossimo qualificati. Alla mia risposta gli sono venuti i lucciconi : "ma allora non andiamo a Londra ?"
A quei... non gliela perdonerò mai. Mai.
Enrico (Nantes-Bretagna-Francia)

Enrico

Come diceva un vecchio striscione: "ci rimane solo la gnocca..."

Michele B.

solo poche parole perchè gia troppe sono state sprecate in questi anni. Le colpe sono di tutti e di nessuno. Mai sapremo cosa c'è dietro a questo scandaloso naufragio che dura da 18 anni.Chissà se mio figlio che ha solo 10 mesi riuscirà prima della maggiore età a vedere unnetto successo conquistato conil cuore dalla squadra. illusioni oramai non ci sono più. Forse molti penseranno di abbandonare squadra stanchi di continue delusioni, mai lo farò anche perchè il "sano masochismo"interistaè nel dna di chi vive il calcio come me,con la sola speranza di godersi un successo senza penare e soffrire ogni volta

Ristorante Corte del

Mi avete rovinato la vita!

Gigi

---

Villairreal 27

Cari interisti, io interista dal 1966 sono deluso quanto tutti voi. Non ne posso più di questo presidente con la p minuscola che più minuscola non si può, non ne posso più di questo allenatore tutto bello e carino, con il ciuffo a posto la sciarpa annodata e tanta presunzione ... x che cosa, che c... ha vinto fino ad adesso questo Raccomandato??? e tutti questi giocatori senza carattere nè palle che si ricordano di essere interisti solo alla firma di contratti che sono un'offesa a chi deve mantenere le prorpie famiglie. LASCIAMOLI SOLI, BASTA STADIO, BASTA TV, BASTA GIORNALI CHE PARLANO DI INTER fino a quando cambieranno questi soggetti così INCAPACI di gestire società, di allenare, di giocare a calcio.

Fulvio

Oggi il mio stato d'animo si riflette su quel famoso striscione esposto nella passata stagione in curva nord con scritto "Non so più come insultarvi"...ecco come mi sento! Tradita, delusa, esausta...ma del resto, qualcuno penserà: mica è la prima volta! dovresti esserci abituata! bhè infatti dovrebbe essere così, ma se non si è interisti nn si può capire cosa vuol dire essere innamorati di questa squadra che ti porta a sperare sempre, sperare che per una volta SI TIRINO DAVVERO FUORI I C*****! Con un briciolo di dignità!
Invece quella di ieri è stata l'ennesima conferma che in questa squadra l'attaccamento alla maglia nn si sa nemmeno cosa sia...la determinazione e il cuore nemmeno..a questo punto mi sa che devo concordare con chi ha detto che oltre ai giocatori, di cui già si è detto, una drastica decisione, che potrebbe però essere efficace per futuri successi, potrebbe essere quella delle dimissioni del nostro patron (da me onestamente molto amato) Massimo Moratti. E' una persona troppo priva di cattiveria per riuscire ad imporla alla squadra quando va in campo.
Quello che mi viene da dire in questo momento è solo: VERGOGNA.
Troppo convinti di passare contro questa squadretta.....
Onore al Villareal (e sono davvero sincera) che ha dimostrato che con la grinta e la voglia di vincere si possono raggiungere grandi traguardi, umiliando una grande squadra come l'Inter, ke ieri di grande nn ha avuto proprio niente.

Ambra

Ragazzi, tutto sommato non è andata poi così male.
Come diceva il buon vecchio Marty Feldman a Jerome Silberman, in arte Gene Wilder, in Frankenstein Junior: "Potrebbe piovere".
Propongo di nominare nostro direttore generale Mel Brooks, mettendo come causale "riconosciuta coerenza nell'arte della tragicommedia".
Il resto sono dettagli...

Marco

Ciao, rimango ogni volta senza parole, ogni anno si ripete lo stesso copione, ed ogni anno mi dico “ma tanto lo sai ke finisce così”. Eppure un tempo ricordo una squadra completamente diversa da questa, ricordo una squadra con una dignità, un cuore, giocatori ke erano orgogliosi di indossare i colori nerazzurri ed una società esemplare… Ripenso alle differenze tra allora ed oggi e di una cosa mi accorgo all’istante: nn ci sono più italiani. Tutti stranieri mercenari ke non sanno nemmeno cosa sia stata l’inter e cosa rappresenti, giocatori ke non sentiranno mai la maglia come uno cresciuto dalle giovanili fino alla prima squadra. A noi serve questo: italiani ke sentano la maglia nerazzurra come la propria pelle. Ridatemi ,vi prego, i bergomi, zenga, ferri, Nicolino berti etc etc io voglio questa gente in campo!!! Nn avranno mai la classe di veron, l’estro di figo e la potenza di adriano ma hanno una cosa ke fa superare i propri limiti e fa la differenza in campo: la personalità!! Attenzione non ho detto il cuore ma la personalità… quel qualcosa che ti fa scendere in campo sicuro di poter affrontare e battere ogni avversario, quella cosa ke fa giocare con tranquillità e sicuri dei propri mezzi.
Invece questa inter è piena di paure e mezzi giocatori!! C rendiamo conto ke temevamo il villareal??? C... noi siamo l’inter dovremmo scendere in campo con una personalità inimmaginabile, le gambe degli avversari dovrebbero tremare entrando a san siro…invece c caghiamo sotto alla prima partita importante, nessun leader, nessun trascinatore, nessuno in grado di far capire cosa voglia dire quella maglia, quei colori, la nostra storia…

Ettore F.

Minchia Mancini!! Se dopo Mihajlovic mettevi dentro anche Mazzola potevamo vincerre! (...)!

Stefano B.

---

Villairreal 26

tristesssssaaaaa
Adriano: adesso dovresti essere triste
dove vai a ballare stasera?
tristesssssssaaaaaa


Davide 73

Da fin troppi anni viviamo di speranze, ci illudiamo con i grandi nomi che ci vengono sistematicamente proposti e regolarmente arrivano le delusioni. E’ tutto sbagliato!!! Pessima gestione. Si ricorre ai grandi nomi, ormai sfruttati,si va ad acquistare calciatori sfruttati, appagati dai successi e dai guadagni e che scelgono l’Inter solo perché è l’ospizio dei buon vecchi con le camere d’oro, dove vanno a sfruttare il grande nome della gloriosa società e guadagnando immeritatamente quello che non hanno mai guadagnato in vita loro. Gli unici a soffrire di tutto questo siamo solo noi tifosi che da sempre abbiamo questa profonda fede per la NOSTRA GRANDE INTER DEL PASSATO, che con i Jair,Tagnin,Bicicli,Milani,Picchi (potrei continuare con l’elenco di questi umili calciatori che in campo davano tutto) ci ha dato tante, ma veramente tante soddisfazioni. Da alcuni anni con gli uomini d’oro abbiamo ricevuto solo amarezze.
E’ veramente arrivato il momento di mettere fine a tutto questo.
Caro Moratti & C. avete dimostrato generosità e attaccamento ai colori, ma senza risultati e allora? Mi sembra, anche se tardi, arrivato il momento di prendere in esame le logiche conclusioni.

Roberto C.

Ci siamo. Come ogni anno, in primavera, arrivano i "monsoni neroazzurri". Forti venti , tesi e caldi, generati dal giramento di "coglioni" dei tifosi neroazzurri. Ogni anno si spera che sia l'ultimo, che l'anno prossimo sia l'anno "giusto", quello della resurezzione interista. Francamente io non ci spero più! Non vedo la luce, la fine di questo tunnel in cui si è infilato quel gran pezzo di personcina che è Moratti. Sconfitte con ogni tipo di risultato e contro ogni tipo di squarda: dal 6 a 0 con il Milan al 1 a 0 di ieri sera. Debiti a non finire per pagare una massa di persone che non servono a niente: mile addatti stampa, tre o quattro direttori tecnici più svariate figure non meglio definite. Cessioni ed acquisti scellerati che solo la nostra pazienza ha potuto sopportare. Le si chiede di vendere di andarsene, ma chi ha il coraggio di rilevare una simile società? Forse la nostra speranza è quella di un fallimento stile Toro o Fiorentina, un bel anno nel purgatorio della B e la speranza che qualche "imprenditore" serio e competente possa rissolevare realmente i nostri colori. Il Milan ne ha fatti due di anni in B vincendo poi per vent'anni di seguito, io mi accontento di uno e della metà di quello che ha vinto il Milan ma almeno che si ricominci con progetti seri e vincenti. Undici anni fa eravamo tutti entusiasti che il Rag. Pellegrini avesse venduto l'Inter a Moratti, oggi mi pento amaramente di quella gioia.

kalle '85

Ragazzi, diciamo la verità, è del tutto inutile che tentiamo di analizzare
colpe e responsabiltà ogni anno, a ogni maldetta occasione che ci capita e
che noi non riusciamo a sfruttare. Avete ragione , la colpa è sicuramente
di tutti, a cominciare da Moratti, passando per i dirigenti, l'allenatore e
finendo coi giocatori.
Ma quello che è incredibile, che mi fa incazzare sempre di più, è che noi
tutti, e io per primo, non abbiamo nessuna memoria di quello che ci accade
puntualmente ogni anno: basta che la squadra vinca 3 o 4 partite di fila (in
genere contro squadrette), e subito noi pensiamo allo scudetto, anche se
siamo a 15 punti dalla Juve. Basta che Recoba faccia un gol su punizione e
tutti ci convinciamo che è finalmente diventato un grande giocatore e che ci
trascinerà a vincere tutto. Basta l'acquisto di un qualsiasi giocatore
mediocre a giugno per farci sognare tutta l'estate. Poi arriviamo, ogni
anno, all'appuntamento decisivo, al giorno che tutti aspettiamo, quello che
non ci fa dormire di notte, la partita che vale una stagione, e regolarmente
andiamo incontro al fallimento. Ora è venuto il momento di dire basta.
Smettiamo di essere così ciecamente innamorati di questa maglia, di questi
colori. Smettiamola di sognare. Facciamo capire a tutti questi bastardi, a
cominciare da Moratti fino all'ultimo giocatore che noi non ci stiamo più.
Smettiamola di andare allo stadio, almeno di qui a fine campionato lasciamo
che la squadra giochi in mezzo al deserto. Urliamogli nelle orecchie con il nostro silenzio, con la nostra assenza, che ci siamo rotti i coglioni di
loro.

Franco R.

Ho letto su un blog
(http://dallapartedichiguida.blogosfere.it/2006/04/interisti_atten.html)che l' Inter scomparirebbe se Massimo Moratti la vendesse a qualche squalo
interessato solo ai diritti tv o alla sua immagine. Nessuno dice mai che il signor Moratti in questi anni si è arricchito con l'Inter usandola per i suoi interessi commerciali e tutti hanno solo in mente l'immagine del gentiluomo che perde con gran classe rimettendoci un sacco di quattrini. La realtà è ben diversa. Siamo ostaggi di uno squalo che da 11 anni (non me ne frega niente del fatto che sia figlio di cotanto padre
,uno che non iscriveva la squadra alla coppa delle fiere perchè non alla nostra altezza) si sta arricchendo alle nostre spalle,condendo il tutto con una insana dose di sado-masochismo. Magari fosse uno squalo vero! Il Chelsea ha fatto l'affare della sua storia con Abramovich,che ha
instaurato un modello manageriale solido, non questo modello nevrotico -emozionale degno della Sandra Mondaini. Invece il nostro è uno squalo incompetente.Lui ci guadagna,noi piangiamo.
Rimpiango il giorno in cui il signor Benetton non ha comprato l'Inter 11 anni fa.

Alessandro G.

---

Villairreal 25

Premesso che al giorno d'oggi tutto è possibile,anche perdere con il temibilissimo Villareal(una città che è grande come la mia,Nola(na)!)ma la cosa sconcertante e che lascia basiti è la seguente: "Come si fa a non avere una reazione neanche dopo il gol incassato E PERDERE IN QUESTA MANIERA?" e passi pure l'attaccamento ai colori sociali,tanto è evidente che non esiste ,ma quanto la dignità personale dei cosidetti"calciatori"! Insomma questi quasi tutti giocano nelle LORO nazionali visto che praticamente non abbiamo calciatori italiani nazionali ,a parte Marco"The butcher" Materazzi! Giocatori fuori forma(Veron,Adriano,Martins), allenatore(autore anche del libro"Le perle di Mancio" come uscire dalla Champions contro il sottomarino giallo in tutte le librerie dal 5 aprile 2006! ) e veri e propri furfanti: come Alvaro Recoba che da ormai 10 anni non fa altro che parlare parlare parlare ed intanto sa soltanto ,lasciatemelo dire,(RU...!) soldi su soldi dal portafoglio del dott. Massimo Moratti(1 vero signore e veramente innamorato di questa squadra a dispetto di quello che in molti dicono) a cui non è rimasto neanche un briciolo di dignità: VERGOGNA! ABBIATE RISPETTO DI CHI VI PAGA! Concludo con un appello a tutti i tifosi specialmente coloro che affollano sempre gli spalti del Meazza( a differenza mia che sono della provincia di Napoli): è ora di dare a questi signori quello che si meritano: uno stadio vuoto senza nessuno che li sostiene! Mi dispiace soltanto per il Dott.Moratti(che non merita di assistere ogni anno a questi spettacoli "circensi" prodotti da questi giocatori ) per il presidente Facchetti e per noi tifosi che da anni ,ormai, assistiamo a messe in scena squallide ed indecenti che infangano il nome della nostra BENEAMATA squadra!

Daniele

Tre dico tre sono stati gli errori capitali dell'Az.di Magg.:
1. L'esonero di Simoni (gravissimo). Quella squadra mi inorgogliva perchè ce la metteva tutta soprattutto nelle occasioni importanti.
2. L'ingaggio di Lippi (fatale). Un tecnico di dubbie capacità che ha preferito Paulo Sousa a SI - ME - O - NE e schierato Vampeta terzino.
Risultato: definitivo sfascio dell'Inter.
Nonostante tutto un omino argentino a nome Hector riuscì a ricostruire ciò che era stato distrutto dal precedente.
3. Giugno 2002: Finalmente il botto. Ronaldo al Real Madrid per tenere Cuper.
Grazie Moratti. Per me basta grazie. Sono a posto così. Adesso levati dal... prima che mi venga la gobba a furia di ridere.
VIVA GIAMPIERO MARINI

Michele

Vorrei qualche giocatore della primavera in prima squadra..... almeno la
prossima volta che capita di fare una figura del genere, potrò pur sempre
dare la colpa all'inesperienza! Eppoi sarei comunque sicuro che questi ci
metterebbero impegno e sentimento nell'indossare la maglia nerazzurra!
Massimo, ma ti sei mai chiesto perchè negli appuntamenti importanti, i tuoi
pupilli (n.d.r Recoba, Adriano, Veron etc etc etc) sono sempre
immancabilmente i primi della classe, a primeggiare con la loro irritante
insipienza calcistica? Ma non sarebbe il caso di cominciare a trattare i
giocatori come figli solo dopo che hanno vinto uno scudetto o una Coppa
dei Campioni? Mah.... fai tu....
Mancio...... ti vorrei più pronto, perchè ad oggi, anche un bradipo
dormiente è più veloce e reattivo di te nel cercare di cambiare le partite!
E infine un pensiero per i nostri gloriosi eroi: MA VADA VIA AL CIAPP.....
PS Adriano ci vediamo in disco....

Pierpaolo

io non capisco tutta questa disperazione della nostra tifoseria. mancini ha
finalmente dato una continuità di risultati alla squadra più pazza del
mondo. fuori dal giro scudetto a fine ottobre, fuori dalla champions ai
quarti. tutto come lo scorso anno, in attesa della coppa italia e della
supercoppa, è finito il tempo delle sorprese tipo 5 maggio 2002 e delle
partite al cardipalma tipo valencia-inter 0-1 ointer-salernitana 3-2 al 91
gol del tractor (simoni in panchina, mazzola ds, mancava solo pellegrini e
si vionceva lo scudetto). animo che la vita è breve.

Carlo

Sottolineando che anch'io mi unisco al coro del "ci siamo rotti le palle", la domanda che mi pongo è: "ma che problema ha questa società?"
Voglio dire. Ieri sera ero davanti la tv con mio padre e lui ha concluso che all'Inter è mancato il mordente, la cattiveria. Ho sentito dire da alcune persone, che servirebbe un allenatore che sappia motivare il gruppo. Ma possibile che un quarto di finale di champions non risulti uno stimolo appropriato?
Possibile che un gruppo, che non vince un cavolo da anni e che dovrebbe essere affamato di riscatto, giochi la partita della vita nel modo in cui i nostri hanno giocato ieri sera?
Possibile che debba essere il Mancio (che ha anche lui le sue colpe, senza dubbio) a dover dare la carica all'ambiente?
Queste sono le domande che mi pongo da ieri sera, ma ce ne sono tante altre.
Possibile che il nostro presidente/proprietario/azionistadimaggioranza o come diavolo vogliamo chiamarlo, non si renda conto che la sua gestione è totalmente fallimentare e che ci vorrebbe un'inversione di tendenza o cmq una decisione radicale, come vendere?
Possibile che dopo lo scempio mostrato in questi anni, si prenda anche solo in considerazione, il rinnovo del contratto di Recoba?
Possibile che Veron, che dovrebbe rappresentare il leader di questa squadra, a volte debba entrare in campo imbottito di tranquillanti per evitare di litigare con il mondo intero?
Possibile che mentre noi usciamo in maniera magrissima, il Milan che ha giocato una partita non molto superiore alla nostra, riesca a trovare il gol partita all'88 con un'azione degna del miglior film di comiche?
Possibile che in tutti questi anni, nemmeno una volta, ci abbia detto culo?
Possibile continuare a seguire questa squadra, soprattutto considerando il fatto che vivo a roma e che dunque per me, a parte le partite all'olimpico, tutte le altre sono trasferte?
Possibile buttare in continuazione soldi per vedere certe prestazioni e poi essere preso in giro perfino dalla famiglia e dalla ragazza (che inoltre spesso si incazza, perchè si sente scavalcata dall'Inter nella scala dei miei valori; e penso che sentirsi scavalcati dall'Inter sia troppo per chiunque)?
So che inevitabilmente l'Inter mi ricondurrà a se, nonostante tutto e tutti, ma tutte queste domande, avranno mai una risposta?

Daniele

---

Villairreal 24

Basta, non ne posso più.
Il problema sta sempre nel manico: leggasi Moratti. E' lui che sceglie Area Tecnica (Branca? mi vien da ridere)/Allenatore/Giocatori.
Faccia davvero il Padrone e metta come Presidente Operativo non un prestanome (Facchetti) ma uno che ne capisca di calcio. Gli dia carta bianca per due anni, un budget, e poi vediamo.
Così non ci sono speranze!
ciao

Sandro

Sono interista dagli anni della grande INTER di Herrera, debbo dire che ieri sera quei signori vestiti da calciatori e il loro pseudo allenatore e vice andavano presi a calci .
Ogni partita importante viene sistematicamente fallita e il giorno dopo sul sito chiedono scusa ora dovrebbero chiedere perdono in piazza DUOMO.

Gabriele

Cresciuti nella sofferenza e fra gli sberleffi, abbiamo sviluppato un aplomb
tale che indossiamo saio e cilicio come modelli di Armani e riusciamo ormai
amche a pettinare la merda che ci è cascata addosso in tutti questi decenni.
Personalmente, mi complimento con me stesso e i miei compagni di tifo. E magari fosse tifo, questa condizione è peggio dell'AIDS, ti consuma
lentamente.

Alblack

ECCOCI QUA, CI RISIAMO….
ALLE PRESE CON UN’ALTRA BRUCIANTE, INSOPORTABILE ED INACCETTABILE SCONFITTA.
NON SIAMO CAPACI DI DARE AI NOSTRI AVVERSARI IL GIUSTO “RISPETTO” CHE MERITANO.
NON RISPETTIAMO NESSUNO POICHE NON SIAMO ABBASTANTA INTELLIGENTI DA FARLO.
CREDIAMO DI ESSERE I PIU FORTI E QUINDI CI SENTIAMO TALMENTE “GRANDI” ED AUTOREVOLI DA SNOBBARE LE “SQUADRETTE” CHE GIOCANO CENTO VOLTE MEGLIO DI NOI, CHE TIRANO FUORI TANTA DI QUELLA GRINTA E PASSIONE DA FAR IMPAZZIRE DI GIOIA I LORO TIFOSI.
NOI INVECE SCENDIAMO IN CAMPO CONVINTI DI AVER GIA IN TASCA IL RISULTATO DELLA PARTITA MA IN REALTA NON MERITIAMO NEANCHE DI PARTECIPARE A CERTE COMPETIZIONI DOVE I NOSTRI AVVERSARI DIMOSTRANO DEVOZIONE, CORAGGIO E PERSONALITA’ DA VENDERE.
MA CHE CAZ…. DI SQUADRA E QUESTA??? C’E’ QUALCUNO IN GRADO DI DARMI DELLE RISPOSTE ONESTE??? NON CREDO PROPRIO LA TRISTE REALTA’ E’ CHE SE QUESTA SQUADRA AVESSE UN BRICIOLO DI SERIETA’ ED ORGOGLIO, A QUESTA ORA AVREMMO GIA VINTO TANTE DI QUELLE COMPETIZIONI DA NON SAPERE PIU DOVE METTERE I TROFEI!. SPERO SOLO CHE QUALCUNO ABBIA IL CORAGGIO DI ALZARSI, DI DIRE: “SCUSATE PER IL DISTURBO” , ED ANDARSENE CHIUDENDOSI LA PORTA DIETRO!!!
I NOSTRI “GIOCATORI” SONO DECISI E INFLESSIBILI SOLO QUANDO DEVONO FIRMARE O “RITOCCARE” I LORO CONTRATTI. NON CAPISCO COME IL NOSTRO CAPITANO NON MOLLI TUTTO E VADA A GIOCARE CON UNA SQUADRA CHE GLI DIA LE SODDISFAZIONI SACROSANTE CHE MERITA!
GLI AUGURO DI CUORE DI VINCERE I MONDIALI CON L’ARGENTINA! TIFERO’ PER LUI PERCHE MERITA DAVVERO DI SOLLEVARE UN TROFEO IMPORTANTE DEGNO DEL SUO SPIRITO DI SACRIFICIO E DEDIZIONE PER IL GRUPPO! PER TUTTI GLI ALTRI : ANDATE A CAC…. I!!!
VOI NON CI MERITATE! NON CI MERITATE PER NIENTE!
ANDATE A LAVORE!

Domenico

Non ci sono commenti per la prestazione di ieri sera sicuramente se oggi i "giocatori"che si credono degli uomini e ci continuano a prendere per i fondelli dicendo ad ogni occasione che i tifosi si meritano una Vittoria con la V maiuscola sarebbero andati a vedere la finale di coppa italia della primavera probabilmente avrebbero capito cosa vuol dire ONORARE la maglia che indossano!!! Non ci sono parole che possono far capire l'amarezza degli interisti dopo la "partita" si ieri sera!!! Siete ridicoli e non avete neanche il coraggio di ammettere che se ieri sera non scendevate in campo era meglio!!!!! Non di certo per voi ma per chi segue tutte le vostre partite fino al 90° sperando che prima o poi la storia cambi,che ci sia anche solo un giocatore che tiene a quella maglia ma purtroppo anche ieri sera abbiamo avuto la conferma che per voi i colori della maglia non contano niente!!! In più ci prendete in giro dicendo che adesso dovete puntare al secondo posto e alla coppa italia!!!!!!! VERGOGNATEVI non vi meritate tutto il nostro amore!!!!!!!!!!

Francesca

---

Villairreal 23

Ho dato lettura alla posta e volevo dire due cose semplici: alcuni mesi fa ho smesso di interessarmi all'inter. Non ci sono riuscito in una volta sola, ci ho messo un po' di tempo e di fatica. Unica eccezione, la lettura di interisti.org, (...) Beh, ce l'ho quasi fatta. Ieri sera sono andato a teatro con mia moglie e non a vedere la partita, e ho saputo dell'esito quando uscendo ho trovato un sms di mio fratello con scritto: "siamo fuori.giocato malissimo". Mi è dispiaciuto, ma non me la sono presa più di tanto. Vedo invece leggendo nel sito che anche interisti.org ha toccato il fondo: finora l'ironia aveva battuto la rabbia, adesso mi pare che anche i nostri grandi amici siano alla frutta. La gestione dell'Inter è riuscita ad arrivare a tanto? Vuol dire che la misura è proprio colma.
Da una parte vorrei scaldarmi ancora, appassionarmi alle questioni tecniche e filosofiche, mentre dall'altra sono contento di avere diluito un po' questo mio amore e di essere riuscito a soffrire un pochino di meno. Questa inter non mi piace proprio più, già da un po'. Io mi sono piegato dalle risate leggendo Casa Milanello, ma sono arrivato ad invidiare i cugini che tifano per una squadra che ha tanti problemi, che però lotta fino alla fine e qualche volta funziona. Per avere fortuna in una partita bisogna necessariamente giocare al pallone che è un gioco bizzarro: per vincere bisogna fare gol. Tutto qui. Non bisogna essere felici, spaccare sopraciglia, dire sciocchezze in conferenza stampa, offrire orpelli nerazzurri, comprare società petrolifere sponsor di avversari veramente avversari, cambiare allenatori come si cambiano le camicie, svendere giocatori pagati tanto, apparsi spompi quasi subito e che spesso in altre squadre scoprono di saper giocare al pallone. E magari adesso richiamare giocatori scappati di notte. Ma non vi rendete conto dove ci hanno portati? A desiderare indietro Ronaldo! oppure a comprare le partite, ma è argomento che non mi appassiona e nel quale altri sono più bravi. Ma costoro non invidio e non stimo.
Se abbiamo la capacità di richiamare professionisti o presunti tali, e trasformarli nell'ombra di loro stessi in un anno, forse qualcosa che non va nell'ambiente c'è. Se accadesse qualcosa di simile nella mia ditta, sarei il primo a rimetterci la testa, e subito insieme a me il mio staff. Ma qui mi pare che non ci sia nessuno che decida, e comunque nessuno che dice "scusate, mi dispiace, è colpa mia". Ma a tutto c'è un limite, e quindi, con dignità, mi sono tolto dall'elenco degli spasimanti.
Sono curioso di vedere quanti l'anno prossimo si abboneranno e andranno allo stadio; sarebbe il colmo che adesso in virtù dell'ennesimo rimpasto si sogni ancora. Magari qualcuno avrà la brillante idea di lanciare un po' di petardi per protesta, ottenendo solo un'altra vergogna. Basta. Già scrivendo mi sono riscaldato e la rabbia si sta muovendo dentro. Ma non mollo. Ho deciso di disinnamorarmi dell'inter, come un fidanzato tradito troppe volte. Quella di troppo per me era già arrivata, ieri sera è stata solo la conferma. Seguirò la squadra simpatizzando per lei, come si dice, alla lontana. Come quando ci si ricorda di una vecchia amica della quale ci eravamo sì innamorati ma che in quel rapporto chi continuava a prenderle era uno solo. Poi, dopo averla lasciata, riscopri che è bello andare a teatro e bersi una birra in compagnia di amici parlando del tempo, e che in fondo si sta bene lo stesso. Anzi, meglio.
E' la volta che per davvero vengo al birrale. Unico dispiacere infatti sarebbe perdere interisti.org; un po' come perdere un'amico simpaticissimo conosciuto in virtù dell'inter, che così almeno qualcosa di buono ha fatto. Spero che ci si possa continuare a frequentare e spero ardentemente che l'inter ritrovi "la felicità". Ma per "cambiare dentro" bisogna volerlo disperatamente, perchè c'è da soffrire tanto; non mi pare che "questi qui" ne abbiano voglia. E noi, abbiamo già dato.

Parolima

ho letto alcuni commenti di tifosi interisti che come me hanno e stanno soffrendo e non saprei cosa aggiungere, dico solotanto che Mancini ha portato qualcosa di nuovo a questa squadra ma non si sa come è sempre la stessa inter, una squadra fatta di pellegrini che certamente non sono degni della maglia che indossano e sopratutto dello stipendio che prendono. Dovremmo fare come alla Juve stipulare contrati in base ai risultati, può darsi che "sti quattro mercenari" si danno una svegliata. Moratti è troppo buono e troppo buono fa rima con "scemo"
Firmato un tifoso deluso e stanco.

Ignazio

...almeno una volta avevamo Coco che si faceva l'Arcuri e Vieri la velina...

Fabio

Vado controcorrente, perfortuna siamo usciti ieri sera, una squadra che la buona sorte porta ai quarti incontrando i postelegrafonici slovacchi, gli alcolozzati scozzesi , i portuali portoghesi e gli adolescenti olandesi e non riesce a passare non per sfortuna o casualità ma per demerito contro una squadra spagnola paragonabile al palermo avrebbe fatto sicuramente una figuraccia in semifinale o in finale contro una qualsiasi di arsenal-juve-barcellona o milan per poi rimanere a bocca asciutta e più amareggiati ancora sentendo magari commenti del tipo " stagione positiva".
La stagione è fallimentare quant'anche si arrivasse secondi e campioni nella coppa del patriota!
La squadra è logorata da diatribe interne allo spogliatoio che il sig Mancini non è riuscito a domare con la connivenza della società e quando una squadra non è unita i risultati non arrivano mai!
La sconfitta di ieri sera è il fallimento del progetto mancini basato su un uomo troppo giovane e inesperto anche se all'inizio qualche buona prestazione (valencia e anderlecth) aveva fatto sperare e con poca elasticità mentale e tecnica.
Ci vuole un sergente di ferro ( peccato che bersellini sia andato alla lavagnese) e gente anche meno tecnica di veron-recoba-adriano ma con i controcòglioni, un manager esperto e serio al quale affidare in toto la baracca.

Montalbano

Quest'anno ho avuto la sfortuna (?) di andare poche volte allo stadio ma all'andata c'ero e mi sono reso conto che molti giocatori erano arrivati alla frutta (ad eccezione di Adriano che si sta risparmiando da 6 mesi). Possibile che non esista un'allenatore che non abbia il coraggio di rischiare, lasciando fuori chi non rende come a inizio stagione preferendogli qualcuno che ha giocato meno? Troveremo un valido sostituto di Cambiasso visto che Zanetti C. lo stiamo regalando alla Juve? Un vice Veron? Quanti altri esterni compreremo l'anno prossimo? Si possono rottamare 3 esterni per 1 decente? Moggi/Agricola sarebbero la soluzione ai nostri problemi?
Ma vedrai che l'anno prossimo sarà l'anno dell'Inter lo sto sentendo da troppi anni... basta...BASTA!!!

Danilo

---

Villairreal 22

Non è possibile! Sono stanco! Ormai la completa inettitudine del nostro caro Moratti non ha più giustificazioni, bisogna dare un segnale forte e preciso. Proporrei di non rinnovare l’abbonamento allo stadio ne tanto meno a S(...) visto che i nostri sono sensibili solo ai soldi. D'altronde ormai in rete è possibile vedersi le partite senza spendere una lira. A mali estremi …

kalle CS

Amo l'Inter ormai da 20 anni..
Prima credevo che avremmo vinto perchè più forti (una volta è sucesso),
poi ho sperato nei soldi e negli acquisti di Moratti....
poi ho creduto nella fortuna,...
poi mi sono affidato alla legge dei grandi numeri...
poi mi sono affidato alla giustizia divina: cosa abbiamo fatto per meritarci questo?? un giorno saremo ripagati di tanta sofferenza....
ora sono a corto di motivzioni per crederci....
AIUTO

Francesco

non vedo perchè ci debba essere questo disfattismo. al ritorno ci basta vincere 2-0.
io schiererei: zenga, bergomi, brehme, matteoli, ferri, mandorlini, bianchi, berti, altobelli, matthaeus, rummenigge.
suggerisco, a sorpresa, di usare la maglia verde che si usò a napoli una decina di anni fa, molto più bella di quella usata adesso disegnata dall'esimio ennio finzi nel suo "periodo grigio".
vedrete che i soloni che ora si fanno beffe di noi si dovranno rimangiare tutto.

kalle

cari amici
io ho 33 anni, ho iniziato ad andare a San Siro nel lontano 1984 con mio papà, allora la nostra beneamata era composta da gente diventata poi mito anche se non ha vinto mai nulla! e così è stato fino all'arrivo della "legione straniera", allor quando nel giro di pochi anni sono passati sotto i nostri occhi un sacco di giocatori (o presunti tali). penso che nemmeno l'interista più appassionato riesca a buttar giù una lista con tutti i giocatori degli ultimi 8 anni......
Prima si perdeva con stile, avevamo giocatori limitati che però ci mettavano le palle, gli undici i... di ieri sera non meritano niente (salvo solo Toldo, accantonato per un bagnino brasiliano)
P.S. La seduta defatigante di oggi è un ulteriore presa in giro per noi tifosi.......VERGOGNATEVI

neon 72

Sono rimasto senza parole, incominciavo a credere che qualcosa fosse cambiato, che finalmente avremmo vinto una coppa "seria"...e invece rieccoci qua a chiederci come sia possibile avere una squadra con dei giocatori senza palle!!!! Auspico un drastico rinnovamento: prendiamo il Cervia in toto (allenatore compreso).
Fabio (classe '73, qualche cosa -senza esagerare- l'ho vista vincere)

Fabio

---

Villairreal 21

Ho letto con mio stupore tante parole e riflessioni secondo me errate, indirizzate soprattutto ai giocatori e a Mancini, che a mio avviso non rientrano assolutamente nei meriti di questa ennesima disfatta. Questi patetici milionari "potrebbero" anche aver fatto il possibile (nel loro piccolo). La colpa di tutti questi insuccessi e figure di mer*a é di chi sopravvaluta queste figure e prende tutte le sucessive decisioni del caso. Il "nostro caro" M.M., a questo punto dovrebbe avere almeno un briciolo di rispetto per chi come noi soffre ogni anno e valutare l'ipotesi di vendere la baracca !

Daniele

Ieri sera ho fatto fatica a prendere sonno: sarà che si avvicina il
ritorno di semifinale di Coppa Italia?
Resto perplesso..
E mi domando: i cinesi al posto di bollire i bambini non potevano
bollire i giocatori dell'Inter?
O l'hanno già fatto?

Matteo

E siamo ancora qui a cercare conforto in non si sa che cosa; mogli, fidanzate, amanti, amiche varie, non ci riesce nessuno. Eppure è così semplice: basta non interessarsi più a questa squadra, se gioca tizio o caio, trattarla come si tratterebbe una squadretta di Eccellenza (ecco forse è l'unico campionato che si riuscirebbe a vincere, perchè dalla Promozione in su nutro forti dubbi). E invece niente..... siamo ancora qui a romperci le palle con il gol di Inzaghi all'88 minuto e diciamo che culo, ma almeno loro fino alla fine ci hanno provato e la cosa che + mi fa inkazzare è che ci sono riusciti. Vuoi vedere cha stasera ci riusciranno pure i gobbi a fare un partitone e a qualificarsi? A noi non interessa + niente trane la coppa italia primavera vinta oggi pomeriggio contro il milan. tanto la prossima estate ci riempiremo la bocca e gli occhi con i nuovi bidoni acquistati da questa società. ancora non si è capito cosa manca all'inter: uno come moggi, uno come capello (casualmente due juventini) che saranno pure antipaticissimi, ma sanno ottenere il massimo dai giocatori che hanno. coraggio colleghi interisti forse ci riscatteremo sabato ad ascoli.... ma non ne sono mica tanto sicuro.

Giampiero

E siamo ancora qui a cercare conforto in non si sa che cosa; mogli, fidanzate, amanti, amiche varie, non ci riesce nessuno. Eppure è così semplice: basta non interessarsi più a questa squadra, se gioca tizio o caio, trattarla come si tratterebbe una squadretta di Eccellenza (ecco forse è l'unico campionato che si riuscirebbe a vincere, perchè dalla Promozione in su nutro forti dubbi). E invece niente..... siamo ancora qui a romperci le palle con il gol di Inzaghi all'88 minuto e diciamo che culo, ma almeno loro fino alla fine ci hanno provato e la cosa che + mi fa inkazzare è che ci sono riusciti. Vuoi vedere cha stasera ci riusciranno pure i gobbi a fare un partitone e a qualificarsi? A noi non interessa + niente trane la coppa italia primavera vinta oggi pomeriggio contro il milan. tanto la prossima estate ci riempiremo la bocca e gli occhi con i nuovi bidoni acquistati da questa società. ancora non si è capito cosa manca all'inter: uno come moggi, uno come capello (casualmente due juventini) che saranno pure antipaticissimi, ma sanno ottenere il massimo dai giocatori che hanno. coraggio colleghi interisti forse ci riscatteremo sabato ad ascoli.... ma non ne sono mica tanto sicuro.

Valentina

BASTA!!!!!!
E' arrivato il momento di dire basta
siamo tutti moralmente stanchi
sembra lo facciano apposta per metterci alla prova, minare il nostro amore
Per la prima volta hanno giocato tutti per Moratti....
Si, fino a ieri davo (come molti interisti del resto) tutta la colpa alla proprietà
se non siamo in grado di costruire alcunchè,
se abbiamo avuto 50 dirigenti differenti negli ultimi anni senza capire chi facesse che cosa,
se abbiamo cambiato più allenatori di zamparini e gaucci senza vergogna, se con Mancini abbiamo solo ex laziali di 40 anni
se con Lippi abbiamo riempito la pinetina di vecchi gobbi se comprimao giocatori alle televendite senza sapere nulla di loro, cioè se valgono qualcosa come uomini...
se abbiamo solo mercenari stranieri che non sanno nulla di quello che passiamo noi tifosi da 17 anni
se, se, se, .....
ma ieri hanno dato tutti una mano al loro presidente... che bella dimostrazione di attaccamento alla società!!!!!
Cosa c'entra l'AzdiMag.
se Mancini non si accorge che Figo non sta in piedi e quando si sveglia lo sostituisce con Sinisa.... se per recuperare dallo svantaggio siamo in campo con 4 centrali di difesa e un terzino a centrocampo
se Veron ha come obbiettivo stendere Sorin piuttosto che lanciare gli attacanti (quali attaccanti)
se Recoba segna solo contro l'Empoli
se Martins tecnicamente vale Yao Ming
se Adriano sta iniziando a ricordarci con preoccupante similitudine IL CONIGLIO
Vorrei poter rivedere in campo Zenga, Bergomi, Berti, Matthaus, Simeone, Zamorano, (forse il solo Zanetti non sfigurerebbe con loro) ma sono sicuro che anche io giocherei meglio e soprattutto con più cuore dei 14 mezzi uomini scesi in campo ieri.
BASTA ridateci la NOSTRA INTER

Francesco

---

Villairreal 20

Alla dirigenza neroblù suggerisco un silenzio assoluto per la prestazione vergognosa, un logico cambio tecnico visto che mancini rischia di far svalutare anche il poco salvabile ( pizarro, che se ceduto diventa un fuoriclasse ovunque ) e una attenta selezione di italiani anzichè stranieri distratti dalle proprie nazionali: NO A RONALDO

Gianfranco

Facciamolo amare a qualche tifoso di qualche altra squadra quel roditore lavativo. Vorrei infine ricordare che quando Mancini gli ha dato fiducia è stato ricambiato con esibizioni ridicole (ad esempio ieri sera ma è l'ultima di una serie infinita) oppure con infortuni da mammoletta, giusto per togliersi dal campo ed allontanarsi da responsabilità troppo grosse per chi non ha mai dovuto sudare per portare a casa il pane. E' uno s... come tutti gli altri.

Marco

sono um tifoso di 49 anni, e non ho mai visto una squadra cosi' dimessa. Non
vi sembra necessario una rivoluzione??

Tiralongo

Sapete qual’e’ la cosa piu’ triste per me?
Che non mi incazzo neanche piu’…
E’ un po’ come avere un ragazza che si fa sbattere da tutti e non te ne frega piu’ niente…l’amore e’ finito
Questa gente non mi ha semplicemente reso ridicolo di fronte e tutto e a tutti..ha fatto molto peggio: mi ha fatto perdere una passione che per me valeva tanto.
Mi hanno proprio rotto i coglioni…

Cristian

Rivoglio il mitico Gigi Simoni l'unica persona competente che da 10 anni a questa parte l'inter ha avuto.
Magari anche con Sandro Mazzola direttore tecnico.
Dall'esonero di Simoni e l'addio di Mazzola abbiamo fatto solo ridere.
Il signor Mancini torni a lavorare con Erickson al Real Madrid e magari vincerà qualcosa.

Santino

---

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  -  Interisti.org
I Bellissimi di I.org salutano


Simonescia

Per i nostalgici di I.org, ecco le nostre edizioni cartacee

Mai Stati in B, e voi?

Inter abbiamo un problema, o no?<