Da un'idea di Galliani, Dida, Ancelotti, Ambrosini, Abbiati, Mauro Suma, Kaladze, Shevchenko, Kakà, Albertini, e molti altri affezionatissimi...

CASA MILANELLO

Il tran tran della "Famiglia Milan"

Ciao sono ancora Nicholas, lo scavezzacollo de "La famiglia Bradford" che vi porterà tra le grandi novità della seconda serie: ad esempio in questa edizione la foto che era a sinistra adesso è a destra. Ma, presto, andiamo tra le stanze segrete di Milanello, dove si vive in armonia e gioia universale nella "Grande Famiglia Milan". In questa puntata ecco un'ombra di malumore dopo una bella gita in Olanda.


PRIMA PUNTATA, SECONDA SERIE - Sala dei trofei futuri. Galliani cammina nervosamente con una sigaretta spenta in bocca

Galliani: "Dida, hai da accendere?"

Dida: "No, capo. Qui o' fumo è vietato nel rajio di 12 miglia"

Galliani si allontana bestemmiando

Dida sottovoce a Ambrosini: "Fratello, come mai o'vicepresidente è tanto arrabbiato: questa settimana ho forse dimenticato di dire che siamo una grande famiglia?"

Ambrosini: "No grande portiere, lo hai detto giovedì 27 ottobre: "Il Milan e' unito, una grande famiglia, chi arriva non puo' che stare bene con noi". Credo sia arrabbiato per la sconfitta a Eindhoven"

Galliani arrivato in corridoio: "Maporcvacc@** §§tro-££bastard +]^ ^\figdiputt°°##""

Voce metallica dall'alto: "Il vicepresidente Galliani è multato di cinque milanelli per linguaggio osceno"

Galliani: "Ma io sto parlando in qualità di Presidente di Lega"

§§§


Esterno prato, leggera nebbiolina, ora legale. Un uomo piange cantando "Tristessa vagabunda", un pezzo molto commovente.

Cafù canta sottovoce con le gambe rannicchiate al petto: "Sento u'sufrimiento, que vien de dentro e nun me lassa... maaai".

Ancelotti: "Perché piangi, affidabile terzino?"

Cafu: "Caru allenatore, in Italia no, ma all'estero scrivono che non me rinnovate o'contratto. Ovvio che te non sai un casso: nun ti fanno manco manjare al tavolo con loro".

Ancelotti: "Sì, ma quello perché gli mangio tutte le patate fritte"

Cafù: "Mishte, anche se oji sono triste, rispetto le sue scelte"

Ancelotti: "La tua soddisfazione è il nostro miglior premio".

Cafù torna a rannicchiarsi: "Sento u'sufrimiento, que vien de dentro e nun me lassa... maaai".

FINE DELLA PRIMA PUNTATA DELLA SECONDA SERIE

I Bellissimi di I.org salutano


Angelo & Luisa

Per i nostalgici di I.org, ecco le nostre edizioni cartacee

Mai Stati in B, e voi?

Inter abbiamo un problema, o no?<