Con l'Inter Campione d'Italia, il Milan sotto il livello del mare e la Juve in B, questo Interisti.org ha concluso questo progetto.
Alcuni già battono la strada ed altri arriveranno. Forse. Magari proprio qui, puntuali come una rabona di Gresko.
IL MURO DEL PIANTO DEI TIFOSI (09-11-2003)

Peccato che all'inizio avessero detto che il Muro dei Tifosi su inter.it era stato chiuso per ragioni economiche. Ora al link "chat_tips", denominato 'La casa del tifoso' (come un capannone di mobili per arredamento di Lissone) troviamo invece una dura reprimenda: "Il Muro è divenuto, in certi frangenti, una zona franca imbarazzante", dietro a tutto questo si celerebbero anche i servizi deviati: "soffocato dagli insulti di provocatori e infiltrati". E allora ecco che tutti sono chiamati a dare una mano per costruire una nuova chat che rispetti "il decoro e la dignità della società che mette a disposizione il servizio". In pratica, il traffico di critiche non era più gestibile e i giornali ne usavano i contenuti per fini ritenuti maliziosi: così l'Inter con una decisione inattesa e non spiegata ha chiuso tutto. Ma temere il dissenso è giusto? Cosa si farà dopo: sedare quelli che fischiano? Murare i settori che contestano? Non segnare sul tabellone i gol subiti? E scialacquare soldi e approfittare di leggine vergognose è invece rispettoso "del decoro e della dignità della società"? Nella foto, un interista ortodosso di fronte al Muro del Pianto.
Archivio Completo delle News
Per i più nostalgici, ecco la seconda edizione cartacea